A Massimo De Luca il premio “Bruno Raschi”

Il noto giornalista sportivo famoso per la direzione della mitica trasmissione radiofonica “Tutto il calcio minuto per minuto”

Un momento dell'incontro in cui Massimo De Luca (con il microfono) si è raccontato al pubblico presente. Con lui sul palco, da sinistra, Giuseppe Benelli, Paolo Francia e Paolo Liguori
Un momento dell’incontro in cui Massimo De Luca (con il microfono) si è raccontato al pubblico presente. Con lui sul palco, da sinistra, Giuseppe Benelli, Paolo Francia e Paolo Liguori

Prima della serata del Bancarella Sport c’è stato un altro grande appuntamenti con il mondo dello sport, in particolare legato al giornalismo sportivo con il premio “Bruno Raschi”. Un premio che quest’anno è stato assegnato al giornalista Massimo De Luca che, tra gli altri incarichi, è stato conduttore della Domenica Sportiva, direttore di Rai Sport, ed alla guida, dal 1987 al 1992, della storica trasmissione radiofonica “Tutto il calcio minuto per minuto”. E a questo proposito è stato premiato soprattutto il De Luca radiocronista, come hanno voluto ricordare Paolo Liguori e Paolo Francia, che lo hanno coinvolto in un affascinante amarcord con numerosi aneddoti della sua quarantennale storia giornalistica.

La consegna a Massimo De Luca del Premio "Bruno Raschi" 2018. Da sinistra il segretario del Premio Bancarella Ignazio Landi, Giuseppe Bonelli, Massimo De Luca, Paolo Francia e Paolo Liguori.
La consegna a Massimo De Luca del Premio “Bruno Raschi” 2018. Da sinistra il segretario del Premio Bancarella Ignazio Landi, Giuseppe Benelli, Massimo De Luca, Paolo Francia e Paolo Liguori.

In particolare il coraggio che ebbe nell’inventarsi la cronaca radiofonica del basket ottenendo un grande successo. Il tutto senza dimenticare il periodo della sua guida a “Tutto il calcio minuto per minuto”, ricordando con affetto i tanti mitici radiocronisti che rappresentavano un punto di riferimento insostituibile per gli amanti del calcio che solo da quella trasmissione potevano conoscere in diretta i risultati delle gare. Una riflessione che ha dato il destro a De Luca di accendere una piccola polemica con i telecronisti di oggi che “paiono più interessati a mettersi in mostra che non a raccontare l’evento che gli scorre davanti”.

Condividi

Scrivi un commento