Tags: Tedeschi

Il Vescovo, il comando tedesco, gli Alleati e la Liberazione di Pontremoli

Il racconto di Sismondo Il mattino del 26 aprile celebrata la S. Messa e inviata una lettera al Comando tedesco in cui si supplicava di astenersi da ogni rappresaglia, partii con il Can. Mori alla volta della Cervara, ove opinavo si fossero rifugiati i fuggitivi del giorno antecedente. Salendo da Vignola per Morana alle ore…