In Lunigiana un 2024 di tagli nella Sanità?

La Toscana inasprisce l’addizionale regionale Irpef per fare fronte ai crediti non riconosciuti da Roma. Un gettito da 200 milioni spalmato su 600 mila toscani più abbienti per scongiurare il commissariamento. Ma si parla già di conversione di ospedali in Centri di assistenza e urgenza: tra questi potrebbe esserci anche Fivizzano. Ma il sindaco Giannetti […]



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<