Il Vescovo Mario ha presieduto la celebrazione di chiusura

Si sono conclusi i pellegrinaggi “Cammino con Maria” che ogni anno, dal 13 maggio al 13 settembre, si tengono nel Santuario della Madonna del Monte: l’ultima tappa, il 13 ottobre, si è svolta a Groppoli, nella chiesa parrocchiale Nostra Signora di Fatima.
La celebrazione di chiusura è stata presieduta dal vescovo diocesano mons. Mario Vaccari ofm. Alle ore 20 la recita del Santo Rosario ha preceduto la S. Messa, concelebrata dal parroco don Marco Giuntini, dal vicario parrocchiale don Giovanni Poggiali e da don Mario Arenare, parroco di Scorcetoli e mulazzese di origine, molto devoto al Santuario e a questi pellegrinaggi.
La cerimonia è stata curata dal seminarista Raffaele, dai chierichetti ed animata dal coro interparrocchiale di Arpiola-Groppoli, sotto la guida di Antonio e dall’organista Cristiano. Presente anche il sindaco di Mulazzo Claudio Novoa.
Durante l’omelia, il presule ha ricordato questi pellegrinaggi, che si tramandano da secoli e sono molto sentiti.
Fra’ Mario ha esortato i fedeli a mettersi sotto la protezione di Maria e a fidarsi del Suo Figlio Gesù, proprio come alle nozze di Cana, quando la Vergine ha detto ai suoi discepoli “fate quello che vi dirà”.
In questo tempo che stiamo vivendo, ha continuato il Vescovo, siamo in ansia e ci preoccupiamo di quello che accade nel mondo, le guerre ci terrorizzano, ci fanno perdere l’ottimismo.
Ma Gesù ci insegna a non perderci d’animo, a non aver paura, se in Lui e nel suo Padre Celeste, poniamo la nostra fede, ci abbandoniamo al suo amore e soprattutto lo preghiamo con cuore sincero, senza invidie, gelosie e rancori verso i nostri fratelli .
Al termine fra’ Mario e i sacerdoti, anche a nome dei presenti, hanno recitato l’Atto di Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, davanti alla statua della Vergine di Fatima (nella foto), per tutto il Comune, l’Unità Pastorale di Mulazzo, il Vicariato di Villafranca e l’intera Diocesi. (Matteo Carnesecca)

Lavori in corso per il 2024, si raccolgono offerte

Immagine aerea del santuario della Madonna del Monte (Foto Lunigiana World)
Immagine aerea del santuario della Madonna del Monte (Foto Lunigiana World)

L’appuntamento è per il prossimo anno ai piedi del Santuario della Madonna del Monte, nel giorno del Lunedì dell’Angelo. La comunità locale si augura che per quel periodo possano essere terminati i lavori di restauro del complesso del Santuario, con interventi al “Rifugio dei Pellegrini”, a manto di copertura, servizi igienici, serramenti ed impianti, ed alla sistemazione della strada di accesso.
Si tratta di lavori finanziati dalla Regione Toscana con fondi del PNRR, ma servono altre risorse per completare al meglio la sistemazione anche dell’area circostante del Parco, con zona a verde, staccionate e recinzioni ora in stato di degrado. Verrà creato anche un sito internet con documentazione fotografica, video, notizie storiche e leggende tramandate da secoli.
“Per questo chiediamo – scrivono in un appello – la vostra generosità, che da lungo tempo ha permesso di mantenere un Santuario ed un luogo di preghiera veramente unico e tanto caro ai fedeli non solo della nostra provincia. Grazie al piccolo aiuto di tanti, si può fare molto. La Madonna, dall’alto della vetta, certamente saprà come ricompensare alla vostra generosità. Evviva Maria !”
Eventuali offerte possono essere effettuate sul c/c bancario intestato al Santuario: “BPER BANCA” Agenzia di Mulazzo IBAN: IT50E0538769950000047306611