Villafranca: quasi conclusi i lavori nel palazzo comunale

In corso opere interne che termineranno a fine mese. Il trasloco degli uffici a fine primavera

Piazza Aeronautica, con sullo sfondo il palazzo comunale di Villafranca
Piazza Aeronautica, con sullo sfondo il palazzo comunale di Villafranca
Il sindaco di Villafranca, Filippo Bellesi
Il sindaco di Villafranca, Filippo Bellesi

Ci siamo: entro fine mese si concluderanno i lavori di ristrutturazione in corso nel municipio di Villafranca e gli uffici potranno tornare nel palazzo comunale. Un intervento lungo, iniziato ormai quasi due anni fa, che ora volge al termine e il cui avanzamento, con relative interruzioni, i Villafranchesi hanno osservato con notevole interesse e molta curiosità. Molto tempo hanno richiesto i non semplici lavori di adeguamento antisismico che hanno visto ammodernare tutta la struttura portante con interventi di rinforzo e di “legatura”, con l’impiego di materiali speciali così da avere un complesso molto più solido e in grado di rispondere in modo migliore alle sollecitazioni di un eventuale sisma. La comparsa dei nuovi infissi sulle facciate dell’edificio che si affaccia su piazza Aeronautica costruito negli anni Cinquanta, è stato il segnale che il traguardo era ormai vicino e la contemporanea ritinteggiatuta della facciata è stata la prova che il Municipio è stato rimesso a nuovo.

In queste settimane, all’interno, continuano i lavori la cui conclusione è annunciata appunto per la fine di febbraio: messo in opera un nuovo impianto di riscaldamento ad alta efficienza, posati i nuovi pavimenti, stesi i cavi del nuovo impianto elettrico, realizzati gli intonaci, pitturate le pareti… Lavori che a Villafranca attendevano da lungo tempo, trasformati in realtà grazie ad un progetto che dopo attenti studi su una struttura vecchia di quasi settant’anni ha unito la ristrutturazione edilizia e l’adeguamento antisismico con interventi mirati a renderla più efficiente con minori consumi e produzione di energia elettrica dal sole. Circa 800 euro l’investimento necessario. “Sì, con le rifiniture interne siamo ormai in vista del traguardo – spiega il sindaco Filippo Bellesi – perché tutto il resto è stato completato, compreso l’impianto fotovoltaico previsto nel progetto di efficientamento energetico”, progetto che ha visto anche la realizzazione del cappotto termico e l’installazione di serramenti adeguati. Ma per utilizzare gli spazi rimessi a nuovo servirà ancora un po’ di pazienza. “L’attuale sede provvisoria funziona e il trasloco è comunque un’operazione complessa che va ben ponderata – annuncia infatti il primo cittadino di Villafranca – per questo pensiamo di realizzarla nella seconda parte della primavera, contando anche su un buon clima meteorologico”. Il trasloco dall’attuale sede nella ex scuola materna in via degli Orti sarà affidato ad una ditta specializzata e per metterla in pratica serviranno alcune settimane durante le quali dovranno essere evitati sia disservizi all’interno degli uffici che disagi per i cittadini. Insomma è probabile che il rientro nel Municipio avvenga tra maggio e giugno.

(p. biss.)