Dal 14 al 17 luglio, tornano ad Aulla le Notti della Archeologia
Tornano in grande spolvero ad Aulla le Notti dell’Archeologia, imprescindibile appuntamento nel panorama degli eventi culturali dell’estate lunigianese. Quattro sere nel chiostro di San Caprasio, sempre con inizio alle ore 21,15 (ingresso libero fino ad esaurimento degli 80 posti disponibili).
Si comincia giovedì 14 luglio con la conferenza di Riccardo Boggi su “Le donne dei segni, scavare nelle tradizioni”. Venerdì 15 sarà la volta di Antonio Fornaciari intervenire su “Dalla terra alla storia: archeologia in un’abbazia medievale sulla via Francigena nel territorio di Lucca. San Pietro in Pozzeveri”.
Sabato 16 Monica Baldassarri parlerà poi di “Devozione, memoria o… economia? Ritrovamenti di monete e medaglie nelle chiese italiane”. Infine domenica 17 luglio la conferenze di Marta Colombo, Angelo Ghiretti, Silvio Fioravanti, David Vicenzutto e Gian Luigi Canale sulla recente campagna di scavi archeologici compiuta sul luogo di ritrovamento, mezzo secolo fa, di una stata stele: “Canossa 1972 – Canossa 2022: gli scavi”.
In caso di maltempo le conferenze si terranno nel rinnovato spazio polifunzionale del teatrino. Tenendo conto della persistenza della pandemia da Covid-19 è gradita la prenotazione al n. 338.6426960.

“Paesi di Lunigiana”: presentazione ad Equi Terme
A Equi Terme, venerdì 29 luglio, Francesco Leonardi e Andreino Fabiani presenteranno il libro di Paolo Bissoli “Paesi di Lunigiana” (editrice Il Corriere Apuano), il primo due volumi che raccoglieranno la fortunata rubrica che esce ogni settimana nell’ultima pagina del nostro giornale. La presentazione è in programma alle ore 21 negli accoglienti spazi dello stabilimento termale