Luciano Preti nominato accademico fiorentino della scultura

Importante riconoscimento all’artista pontremolese

La consegna dell’attestato dell'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze a Luciano Preti da parte della Presidente dell’Accademia Dott.ssa Cristina Acidini
La consegna dell’attestato dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze a Luciano Preti da parte della Presidente dell’Accademia Dott.ssa Cristina Acidini

Con solenne cerimonia, svoltasi a Firenze lo scorso 18 ottobre, presso l’Educandato della SS. Annunziata alla Villa di Poggio Imperiale, l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, attiva da oltre 450 anni, ha conferito all’artista pontremolese Luciano Preti il titolo di Accademico ordinario per la classe scultura. L’attestato è stato consegnato nel corso della Cerimonia per l’ingresso dei nuovi accademici per l’anno 2021, per mano della Presidente dell’Accademia Dott.ssa Cristina Acidini, a testimoniare l’importanza del ruolo svolto da Preti nella sua attività di docente esercitato presso alcune delle più importanti Accademie di Arte nazionali, da Cagliari a Carrara a Firenze, dove ha concluso una carriera costellata di riconoscimenti e attestazioni confermate dal constante successo attribuitogli dal mondo della cultura a livello nazionale e non solo.

LA sala dell’Educandato della SS. Annunziata alla Villa di Poggio Imperiale a Firenze, dove si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati
La sala dell’Educandato della SS. Annunziata alla Villa di Poggio Imperiale a Firenze, dove si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati

Non c’è dubbio che l’onorificenza fiorentina conferitagli, per altro collegabile ad una tradizione secolare che ne consolida la testimonianza nel riconoscimento del merito nel mondo artistico nazionale, non è solo occasione di vanto per l’artista, ma anche per la nostra terra che, nel tempo, ha saputo confermare la propria esigenza di essere al passo con la domanda artistica emergente da un panorama sempre più eterogeneo e per questo più difficile da coinvolgere. In questo senso, Luciano Preti, per quanto in costante confronto con un contesto estremamente eterogeneo e storicamente consolidato, è stato certamente una figura di grande qualità, capace non solo di dare lustro alla sua terra di origine, ma tale da confermare personalmente, a livello internazionale, quella eccellenza che gli è stata ampiamente riconosciuta con l’inserimento, tra l’altro, nel novero dei 70 artisti italiani presenti all’Expo di Milano del 2015 e poi ribadita in numerose altre occasioni, non ultima, certo, l’inserimento nel Catalogo di Arte Moderna edito da Mondadori

Luciano Preti mostra l'attestato dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze
Luciano Preti mostra l’attestato dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze

Sarebbe pleonastico, almeno per noi, che di Luciano abbiamo seguito passo passo la carriera in tutte le sue tappe più significative, ricordare quello che ha saputo donarci con il suo impegno e la sua inventiva. Di certo, però, diventa difficile scordare quello che ogni giorno sta facendo, in un impegno costante che non trova pause ma che continua a manifestarsi, in una capacità inventiva che non manca di stupire per la freschezza e la originalità. Quello che ci sta donando e quanto sta elaborando tra Lunigiana ed alto parmense crediamo sia il prodotto naturale di un’esigenza espressiva che ha la consapevolezza di potersi esprimere concretamente solo in un rapporto affettivo con le sue terre elettive che aspettano di essere esaltate dalla sua genialità. Il riconoscimento dell’Accademia di Firenze vale, a nostro avviso, come una consacrazione che Luciano Preti ha il dovere di esaltare con la sua opera, che sappiamo non essere affatto compiuta, ma ancora alla ricerca di quei vertici che solo il tempo e la storia sapranno definire e che il presente può solo sopportare in una ricerca che è il prodotto naturale di una maturazione comunque in divenire. (lb)

 

Share This Post