Tragedia nel Taverone: muore un uomo mentre fa rafting

Licciana. Si tratta di Sergio Rosati di 66 anni

UnknownSi è purtroppo conclusa in tragedia la disavventura capitata a Sergio Rosati, l’uomo di 66 anni scomparso a Licciana Nardi nel Taverone domenica 1 marzo mentre faceva rafting insieme a un compagno rimasto leggermente ferito e a una comitiva del Canoa Club di Viadana, Mantova. Il corpo dell’uomo è stato trovato il giorno successivo dai volontari del Soccorso alpino e speleologico toscano a 500 metri dal luogo dell’incidente all’altezza della frazione di Monti ed è proprio a Monti che nella tarda mattinata di martedì i volontari con i Vigili del Fuoco hanno potuto effettuare il recupero. Rosati era molto conosciuto nell’ambiente della canoa e del kajak nel nord Italia era stato presidente del Canoa Club di Viadana e membro del Comitato Regionale FICK – Federazione Italiana Canoa Kayak. Aveva insegnato lo sport ai portatori di handicap e a intere generazioni di bambini e ragazzi. Molti esperti di canoa e kajak e membri di club sportivi stanno lasciando per lui ricordi commossi sui social.

Condividi