Coldiretti con “L’Orto della Legalità Fabrizio Mancini”

Albiano Magra. Ufficializzata la collaborazione no-profit per dare vita a nuovi progetti tra passione e natura

La presidente della Coldiretti, Francesca Ferrari, e Arturo Andrea Demetrio ideatore del progetto “L’Orto della legalità"
La presidente della Coldiretti, Francesca Ferrari, e Arturo Andrea Demetrio ideatore del progetto “L’Orto della legalità”

Coldiretti sempre più a fianco de “L’Orto della Legalità” ad Albiano Magra intitolato a Fabrizio Mancini. A suggellare il patto di collaborazione, la consegna della bandiera di Coldiretti da parte della presidente, Francesca Ferrari e del direttore, Maurizio Fantini all’ideatore del progetto Arturo Andrea Demetrio. Il progetto dell’Orto della Legalità era nato nel 2017 per essere anche un punto di aggregazione per i bambini e le famiglie a contrasto della cementificazione selvaggia che alimentava la disgregazione sociale dovuta alla mancanza di spazi verdi. Una missione riuscita e che oggi vedrà anche la bandiera di Coldiretti sventolare sull’orto della legalità. “I valori che ispirano l’Orto della Legalità sono i valori e la filosofia di Coldiretti. – spiega la Ferrari – La nostra è una collaborazione naturale tra due realtà che lavorano sul territorio e per il territorio. Insieme abbiamo iniziato un percorso di condivisione un paio di anni fa, ma ora questo percorso deve crescere e fare nuovi passi avanti. Saremo ben felici, nei prossimi mesi, di portare nuovamente qui la nostra Campagna Amica, l’animazione dei nostri agricoltori, l’educazione alimentare, la trasparenza e la tracciabilità dei prodotti che le aziende con passione e fatica coltivano. La presenza della bandiera di Coldiretti, in questo presidio dove la volontà è forte e dove i genitori sono il motore libero del presente e del futuro, è una garanzia di credibilità del progetto. Coldiretti – ha concluso la Ferrari – è orgogliosa di poter essere parte integrante di questa esperienza unica nel suo genere”. “Siamo – spiega Arturo Demetrio – arrivati al terzo anno di quella che all’inizio era solo la voglia di creare un “fazzoletto colorato” allo scopo di ristabilire un po’ di decoro e combattere la disgregazione sociale nel nostro quartiere. Siamo andati oltre ed il nostro sogno è diventato una meravigliosa realtà. Non potevamo festeggiare meglio che annunciando l’ufficialità di questa collaborazione no profit. Vogliamo che il nostro fazzoletto abbia dei colori specifici: il giallo della passione e il verde della natura. Valori che rappresentano e ci legano a Coldiretti che non è un’istituzione qualunque ma l’istituzione per antonomasia, riferimento indiscusso in ambito agricolo e non solo. La nostra collaborazione darà vita ad eventi che lasceranno un segno indelebile, ancora più marcato, sul nostro territorio”. “L’Orto della Legalità” Fabrizio Mancini “è un progetto – spiega ancora Demetrio – curato assieme a Daniele Tommasone e Claudio Lucidi, completamente gratuito, inclusivo e sociopedagogico, che cerca di regalare ai più piccoli qualcosa di diverso in contrasto al delirio tecnologico che soggioga i nostri figli. La condivisione di spazi, merende, imparare divertendosi il rispetto per la terra e l’assunzione di piccole responsabilità preservano il nostro futuro. Regalare sorrisi ai bambini ci ripaga di tutte le fatiche e le mille difficoltà”. Per informazioni www.toscana.coldiretti.it oppure pagina ufficiale Facebook.

Condividi