“Battesimo” della neo Proloco di Terrarossa

Foto della neonata Pro Loco di Terrarossa con al centro il sindaco di Licciana Renzo Martelloni
Foto della neonata Pro Loco di Terrarossa con al centro il sindaco di Licciana Renzo Martelloni

Battesimo ufficiale, nei giorni scorsi, della neo Proloco di Terrarossa. Le elezioni del direttivo si sono svolte nella Biblioteca “Albino Fontana”. Presidente Paolo Capineri, affiancato dal vicepresidente Matteo Mandrini e dal gruppo che svolgerà mansioni diversificate unite da un unico, condiviso obiettivo: promuovere lo sviluppo del territorio. La Proloco è un’associazione di volontariato che cerca il proprio filone distintivo in accordo con la realtà in cui opera. Oggi il termine “turistico” include molti fenomeni. Esiste, infatti, il turismo culturale, enogastronomico, sportivo… per cui ogni membro della Proloco si attiva per il decollo del proprio paese. Si parte con entusiasmo e con la voglia di collaborare con enti e associazioni già presenti poiché il lavoro di squadra viene sempre premiato. Il tempo passa velocemente per cui urge mettersi subito al lavoro per predisporre cartelloni di eventi ed incontri per la bella stagione. Il sindaco di Licciana Nardi Renzo Martelloni ha ricordato l’impegno delle tre Proloco, già esistenti nel comune, a Monti, ad Amola e a Licciana augurando a quella di Terrarossa di raccogliere idee, suggerimenti e consigli della popolazione per essere maggiormente incisiva “in loco”. i.f

Condividi