Aulla: servizio taxi per collegare le frazioni

Sarà operativo dal 1° febbraio e permetterà di raggiungere il capoluogo.

I51QG2HG4460-U10801498963989mLF-U10801536868050Ko-246x165@LaStampa-ASTI.JPG?f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=455cae5Ad Aulla sta mettendo radici un nuovo Progetto sociale che dovrebbe fare da apripista per altri, in Lunigiana e in Provincia. La consigliera comunale Katia Tomè, ha avuto la bella idea di istituire corse, con taxi a sei posti, con lo scopo di collegare le frazioni al capoluogo. Il Progetto è finanziato per un anno dalla Regione Toscana per un importo complessivo di 25 mila euro. Il servizio operativo, sulle strade dell’intero Comune, sarà gratuito e attivo da sabato 1 febbraio. Gli orari di partenza sono affissi alle fermate (e consultabili anche qua in fondo) affinchè gli abitanti, privi di mezzi propri o impossibilitati a muoversi in quanto soli, abbiano garantita la possibilità  di far fronte ai bisogni indispensabili come la spesa, la farmacia, il medico. Le frazioni interessate sono: Bigliolo, Serricciolo, Canova, Pallerone, Bibola, Barisello, Q. Gobetti, Sprini, Verpiana, Olivola, Valenza, Quercia, Ronco, Burcione, Vecchietto, Albiano, Caprigliola, Isola, Stadano, Gorasco, Bardine, Pomarino. Soddisfatto il sindaco Roberto Valettini il quale rimarca l’attenzione della sua Amministrazione riguardo ai trasporti che ha permesso, dal dicembre scorso, di agevolare gli utenti mettendo a disposizione 54 corse giornaliere “CTT Nord” per raggiungere la stazione ferroviaria, ubicata, distante dalla città. i.f. 

Lo schema dell'orario del servizio taxi ad Aulla
Lo schema dell’orario del servizio taxi ad Aulla

Condividi