Presentato il libro di Bertoli “Rosso sangue come la Ferrari”

Foto di gruppo con alcuni dei partecipanti alla presentazione del libro di Bertoli
Foto di gruppo con alcuni dei partecipanti alla presentazione del libro di Bertoli

Folto il gruppo che ha seguito con attenzione la presentazione del libro di Domenico Bertoli “Rosso sangue come la Ferrari” che si è tenuta al “Caffè Letterario” in piazza della Repubblica. Una presentazione “casalinga” visto che l’autore è un pontremolese doc e del resto la trama del suo romanzo lo rivela ampiamente dato che l’opera si svolge quasi tutta sotto “l’ombra del Campanone”, che dall’alto pare guardare e sorvegliare le mosse dei vari personaggi della storia. Ad illustrare il libro, assieme all’autore visibilmente emozionato ma felice della risposta del pubblico, c’era Fabrizio Rosi, dirigente scolastico in pensione e nostro prezioso collaboratore. Ed è stato proprio Rosi a sottolineare come, dopo essere uscito dalla penna di Bertoli, ora il romanzo è pronto per essere giudicato dai lettori. Un giudizio per il momento davvero benevolo, sia da parte del pubblico, con un buon riscontro nelle vendite, che dalla critica visto che il romanzo ha vinto il “Premio Pontremoli” e ha conquistato il terzo posto nel concorso “Fogli sparsi al Letterario”. A far calare ancora di più nella realtà del romanzo ci ha pensato l’attrice e regista Monica Rosa, che ha letto alcuni brani dell’opera, mettendo in luce, con la sua interpretazione appassionata, la scrittura asciutta, scavata ed essenziale di Bertoli che permette di analizzare con lucidità la realtà che ci circonda.

Condividi