A Managua le madri dei prigionieri continuano lo sciopero della fame

Gruppi legati al regime di Ortega assaltano e profanano la cattedrale della capitale del Nicaragua Gruppi violenti legati al regime di Daniele Ortega lo scorso lunedì 18 novembre hanno profanato la cattedrale metropolitana di Managua, dove 12 mamme di prigionieri politici hanno iniziato uno sciopero della fame. Lo denuncia l’arcidiocesi di Managua: al momento dell’irruzione…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi