Luca Signanini e Jules Ganlaky accoliti per la mensa del Signore

La cerimonia sabato 1 giugno nella chiesa di San Giacomo Maggiore in Licciana

Jules Ganlaky e Luca Signanini durante la celebrazione di sabato 1 giugno a Licciana
Jules Ganlaky e Luca Signanini durante la celebrazione di sabato 1 giugno a Licciana

Sabato scorso a Licciana Nardi, il Vescovo Giovanni ha istituito “accoliti” due seminaristi della diocesi: Jules Ganlaky e Luca Signanini. Perché proprio questa chiesa? Perché qui è nato Luca ed è il luogo, ci racconta, “in cui la vocazione è maturata”.
La celebrazione è stata animata dal coro parrocchiale con altri gruppi corali che operano nella Valle del Taverone che hanno cantato sotto la direzione di Barbara Germi. Ben 24 i sacerdoti che hanno concelebrato, tra cui il Rettore del Seminario, don Marco Baleani, il prorettore don Giovanni Poggiali e il padre spirituale padre Luigi Sparapani. Quattro i diaconi permanenti che si sono alternati nel vari ruoli. Presenti oltre ai “nostri” seminaristi, anche alcuni provenienti dalle diocesi di Pisa e Lucca.
23accolitato2Luca e Jules frequentano il quinto anno di teologia e svolgono il loro servizio pastorale, aiutando i parroci, il primo in San Caprasio ad Aulla, il secondo proprio a Licciana.
Nell’omelia il Vescovo ha invitato i presenti a rallegrarsi nella fede. “La solennità dell’Ascensione – ha detto – mostra all’uomo la strada aperta da Cristo per il cielo. Lì è la nostra vera patria, la mèta verso la quale siamo in cammino. E di ciò dobbiamo rallegrarcene”.
“Tutto questo è straordinario – ha aggiunto – la nostra meraviglia non è soltanto per l’incarnazione di Dio che viene sulla terra, ma anche, e ancor di più, che l’uomo possa essere innalzato accanto a Dio stesso nella gloria”.
23accolitato1Mons. Santucci ha aggiunto che “siamo in festa per l’accolitato di questi due nostri fratelli, Luca e Jules. Da stasera essi saranno più strettamente a contatto con l’Eucarestia. Per questo vi esorto, tutti e due, ad una vita degna del servizio alla mensa del Signore e della Chiesa”.
Chi sono i due nuovi accoliti? Jules è nato 32 anni fa in Benin, è in Italia da 7 e dopo una prima esperienza religiosa è entrato nella comunità san Filippo Neri di Filetto. Luca è nato nel 1994 a Fivizzano e fa parte della parrocchia di San Giacomo Maggiore in Licciana; conseguita la maturità all’Istituto tecnico per l’agricoltura e l’ambiente a Fivizzano, dopo una breve esperienza all’Università di Pisa, nel settembre del 2014 è entrato nel Seminario Maggiore. I primi tre anni, essendo il Seminario massese incorporato a quello di “Santa Caterina d’Alessandria” li ha trascorsi a Pisa, e dal 2017, con la nuova riapertura è tornato nel capoluogo apuano.

Condividi