A Piacenza un convegno sullo scultore fiammingo Jan Geernaert

Venerdì 15 marzo nel palazzo vescovile

geernaertSi annuncia di particolare interesse l’appuntamento in programma a Piacenza venerdì 15 marzo: “Jan Geernaert (1704-1777), uno scultore fiammingo tra Piacenza e Pontremoli” è infatti il titolo del convegno organizzato dalla diocesi di Piacenza – Bobbio e dai musei diocesani di Massa e di Pontremoli con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali che si svolgerà a partire dalle 9,30 nella Sala degli Affreschi del Palazzo Vescovile.
Nella mattinata interverranno Anna Còccioli Mastroviti (Soprintendente di Parma e Piacenza) Appunti e riflessioni sulla circolazione di idee, modelli, quadraturisti e committenti fra Piacenza e Pontremoli.
Susanna Pighi, (Ufficio Beni Culturali Diocesi Piacenza-Bobbio) Jan Geernaert a Piacenza e in diocesi.
Barbara Sisti (Ufficio Beni Culturali Massa Carrara-Pontremoli) Jan Geernaert in Lunigiana, tra scultura lignea e statue vestite.
Nel pomeriggio sarà la volta di: Irene Aliatis, (Ufficio Cultura Comune di Guastalla) Studio degli strati pittorici di alcune sculture del Geernaert; Nicola Macchioni (CNR) Identificazione, aspetti formali e tecnologici, lavorazione della specie legnosa utilizzata nella statuaria di Geernaert. Dimitrios Kazantjis (restauratore Diocesi Massa Carrara-Pontremoli) Geernaert: analisi tecnico-costruttiva e indagini TAC su un gruppo di statue lignee a confronto tra Pontremoli e Piacenza. Guida per una corretta attribuzione.

Condividi