Dalla Regione oltre 2 milioni per interventi sul dissesto idrogeologico

Tra le opere previste: 400 mila euro per la frana di Torrano, a Bagnone lavori a Pieve per 165 mila euro e ai Tornini per 155 mila, a Villafranca intervento a Canale di Varo da 445 mila euro.

Una frana nella zona di Aulla
Una frana nella zona di Aulla

Oltre 2 milioni e mezzo di euro tra interventi e progettazioni. Sono le risorse che arrivano nella provincia di Massa-Carrara dalla Regione Toscana grazie al Documento operativo per la difesa del suolo 2019. Ne dà notizia Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente commissione Affari istituzionali. “La Toscana sta mantenendo gli impegni presi in tema di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico con una cifra che ammonta a 30milioni di euro nel triennio 2019-2021: rilevante in questo contesto è l’attenzione che viene data al nostro territorio, con risorse ingenti che superano i 2 milioni e mezzo di euro nel 2019 e vanno a finanziare sei azioni in fase di realizzazione e cinque in fase di progettazione. – spiega Bugliani – Fondi importanti che consentiranno finalmente di fornire ai cittadini adeguate risposte. La Regione sta lavorando in maniera meticolosa e precisa su questo fronte, consapevole che sul rischio idrogeologico bisogna impegnarsi in modo costante, con interventi mirati, adeguati stanziamenti e una programmazione che dia certezze e supporto agli enti locali che non possono essere mai lasciati soli di fronte a questo tipo di situazioni”.

Panorama di Vico
Panorama di Vico

Questi gli interventi che saranno realizzati da comuni e province con il supporto economico della Regione: intervento di consolidamento del muro di sostegno in piazza dei Barsan in frazione Pieve, nel comune di Bagnone, finanziato integralmente per 165.330,48 euro; consolidamento dissesto e contenimento dell’erosione nel versante della strada dei Tornini, nel comune di Bagnone, finanziato integralmente per 155.812,78; lavori di sistemazione del dissesto idrogeologico in località il Poggio nel comune di Montignoso finanziato per 409.500 euro su 455.000 totali; sistemazione idrogeologica del versante interessato da una frana in località via Tombara di Montignoso, finanziato per 733.500 euro su 815.000 totali; interventi su movimenti franosi nella strada comunale frazione Torrano 1 lotto 1 stralcio, nel comune di Pontremoli, finanziati integralmente per 400.000 euro; intervento su un movimento franoso in località Villa di Sotto in prossimità del Canale di Varo nel comune di Villafranca, finanziato integralmente per 445.000 euro. Queste le progettazioni realizzate da comuni e province che riceveranno il contributo della Regione: consolidamento e ripristino delle opere di sostegno in frazione Vico Valle nel comune di Bagnone, finanziato integralmente per 10.000 euro; mitigazione rischio in località Casciana nel Comune di Casola, finanziato per 102.129,83 euro su 135.849,32 euro; consolidamento del versante in frana interessante l’abitato di Camporaghena nel comune di Comano, finanziato integralmente per 100.000 euro; intervento su un movimento franoso che interessa la strada comunale per frazione di Taria in località Montedivalli nel comune di Podenzana, finanziato integralmente per 25.000 euro; completamento versante sopra SP 5 per prevenire attivazioni di nuove frane, di competenza della provincia di Massa Carrara, finanziato integralmente per 38.581,26 euro.

Condividi