Pronto a nascere un maxi albergo ad Aulla?

L’annuncio del sindaco Valettini, la struttura sorgerebbe a Quercia e avrebbe 540 posti letto

44AullaPronti a partire i lavori per trasformare uno scheletrico edificio con il “vestito” di rossi mattoni in un maxi albergo? Parliamo della zona che si trova a Quercia di Aulla, proprio davanti al Centro sportivo, dove rovi, sterpaglie e rifiuti hanno reso il sobborgo degradato. È lo stesso sindaco Roberto Valettini a darne notizia dopo l’ok della Regione Toscana per la riqualificazione dell’area. “Sono stato a Firenze, asserisce il primo cittadino, insieme ai colleghi della Lunigiana e grande è stata la nostra soddisfazione nel ricevere risposta positiva circa la realizzazione di una struttura turistico-ricettiva comprendente 180 camere, garantendo circa 540 posti letto con l’obiettivo primario di rilanciare il centro di Quercia. A Firenze si è capito che il progetto è volano di decollo per l’intera nostra vallata. I lavori terranno conto dell’ambiente per non stravolgerlo. Verrà recuperato l’esistente e rivitalizzato il centro sportivo con palestra, piscina, campi da tennis…”. Tutto era nato negli anni 2004-2005, quando al timone del Comune di Aulla c’era Roberto Simoncini. Certo l’iter per la realizzazione dell’opera sarà lungo. Dopo l’approvazione di Regione, Provincia e Unione di Comuni servirà l’adozione nei vari Comuni. “Ad andare nello specifico, dice l’assessore Marco Mariotti, sarà il piano operativo comunale con un occhio di riguardo ai percorsi natura e al benessere psico-fisico”. Il vagheggiato campo da golf si è perso nella nebbia, che spesso avvolge Aulla. Un destino simile a quello che avrebbe dovuto sorgere a Villafranca, dando ossigeno all’economia locale. La speranza adesso è che il maxi albergo diventi davvero realtà. A vantaggio dell’occupazione tanto agognata dall’intera collettività lunigianese. i.f.

Condividi