Caldaie in tilt nelle scuole di Albiano e Serricciolo

Le scuole di Albiano Magra
Le scuole di Albiano Magra

Quest’anno i “giorni della merla”, ritenuti i più freddi dell’anno, hanno causato non pochi disagi. Le avverse condizioni del tempo, caratterizzate da violente precipitazioni, vento impetuoso, neve a basse quote… hanno costretto anche i Comuni lunigianesi a diramare l’allerta meteo, codice arancione. Difficoltà nelle scuole di Serricciolo e di Albiano Magra legate al mal funzionamento delle caldaie. Ad Albiano, secondo quanto hanno scritto i genitori sui social, manca l’acqua calda, mentre a Serricciolo c’è stato il blocco delle caldaie con il mancato riscaldamento delle aule tanto da arrivare alla chiusura della scuola. L’Amministrazione di Aulla si è subito attivata per il ripristino degli impianti. L’assessore ai lavori pubblici Alessandro Giovannoni e la delegata all’Istruzione, Silvia Amorfini hanno incontrato il responsabile della Ditta “Engie” che gestisce gli impianti di riscaldamento delle scuole per l’installazione di nuovi boiler, nel più breve tempo possibile. I guasti più grossi verranno riparati durante l’estate in quanto il lavoro previsto è alquanto complesso. Nel frattempo, però, il riscaldamento funziona e la temperatura, nelle aule, rispetta le normative. A Serricciolo, la causa principale del mancato riscaldamento è legata al blocco delle caldaie. Nel frattempo verrà installato un apparato che permetterà il controllo della centralina. Un operaio del Comune verificherà, quotidianamente, il funzionamento regolare della caldaia. Sappiamo quanto sia importante vivere in ambienti atti a garantire il benessere ed il benestare di alunni, docenti ed operatori scolastici. Proprio in quest’ottica anche il sindaco Roberto Valettini, unitamente alla sua squadra, sta seguendo l’evolversi della situazione affinché disguidi e disagi siano superati al più presto. Nell’interesse di tutti. i.f.

Condividi