A Pontremoli lunedì 2 luglio la Giornata Sacerdotale e la Festa della Madonna del Popolo

Madonna_del_PopoloIl 2 luglio si celebra la festa della Madonna del Popolo, patrona della città e del vicariato di Pontremoli, in memoria dei voti che la popolazione fece in cambio della cessazione del flagello della peste nel XVII secolo. La ricorrenza è legata da qualche anno alla Giornata della Santificazione Sacerdotale, che nella Chiesa universale si celebra nella festa del Sacro Cuore di Gesù.
“Dedicarci, proprio a noi, una celebrazione, un momento di amicizia conviviale e fraterna, è una occasione preziosa”, ha scritto il vescovo Giovanni ai sacerdoti e ai diaconi nell’invito alla giornata. “Ci vogliamo bene – continua mons. Santucci – e sappiamo guardare avanti cercando di collaborare, di aiutarci con semplicità pensando al bene di ciascuno e al servizio che siamo chiamati a rendere alla nostra gente, là dove il Signore ci ha inviati a vivere il nostro ministero.”
Per l’occasione infatti ci sarà il ricordo di alcuni anniversari sacerdotali.  Don Emilio Colò festeggia 70 anni di sacerdozio, mentre don Giovanni Battista Virgili e don Antonio Cocchi celebrano 60 anni di Messa, così come P. Angelo Gila, religioso dei Servi di Maria.
Il programma della giornata prevede alle ore 10 l’incontro del clero nel vescovado, per poi proseguire con la solenne celebrazione dell’Eucarestia alle ore 11 nella Concattedragle in occasione della festa della Madonna del Popolo. La S. Messa verrà presieduta da mons. Tommaso Valentinetti, arcivescovo della Diocesi di Pescara-Penne.  Al termine ci sarà il momento conviviale del pranzo in Seminario. Alle ore 18, infine, ci sarà la solenne recita dei vespri e la processione per le vie cittadine presieduta dal vescovo Giovanni.

Condividi

Scrivi un commento