La grande pallavolo è passata per Pontremoli

Si sono tenute al PalaBorzacca le finali regionali Under 18 di Volley. Successo del Tecnofibre Pontemediceo (Firenze) nel femminile e del Lupi Folgore di Santa Croce sull’Arno (provincia di Pisa) nel femminile.

Foto di gruppo con tutti i partecipanti alla giornata di festa
Foto di gruppo con tutti i partecipanti alla giornata di festa

Una grande domenica di festa nel nome dello sport e della pallavolo. Pontremoli, il 20 maggio, è quindi diventata per un giorno capitale del volley giovanile toscano ospitando le finali regionali Under 18 del settore maschile e femminile. Dalle ore 15 all’interno del PalaBorzacca si sono quindi affrontate alcune delle migliori promesse della pallavolo giovanile regionale.

Le ragazze del Tecnofire Pontemediceo neo campionesse regionali under 18
Le ragazze del Tecnofire Pontemediceo neo campionesse regionali under 18

Hanno aperto le danze le due compagini femminili, in un duello tutto fiorentino, con la Volley Art di Firenze che si trovava di fronte il Tecnofire Pontemediceo di Pontassieve. Quest’ultima era la squadra favorita dell’incontro vista l’autorevolezza con cui si era qualificata fino alle finali, mentre il Volley Art aveva dovuto soffrire maggiormente per ottenere il pass di accesso all’ultimo appuntamento della stagione. Ma l’inizio di partita, dimostrando come sempre la differenza tra le gare reali e quelle sulla carta, non sembrava mostrare affatto questa potenziale distanza e si assisteva ad una partita equilibrata e combattuta. Solo sul filo di lana la formazione del Pontemediceo riusciva quindi ad aggiudicarsi il primo parziale per 25 a 23. A quel punto però la gara cambia, le ragazze del Tecnofire, forse scrollatesi di dosso un po’ di inevitabile tensione, salivano in cattedra mettendo all’angolo le cugine che dal canto loro non mollavano nonostante la pressione messa in campo dal sestetto avversario. Una generosità che però poco poteva contro le bocche da fuoco del Pontemediceo che incamerava anche il secondo set (25 a 17) mettendo così una seria ipoteca sul successo finale. Il terzo parziale rappresentava un po’ una via di mezzo tra le due frazioni precedenti, ma quello che non cambia alla fine è il risultato a favore del Tecnofire, con le ragazze, che alla conquista del punto numero 25 contro i 21 delle bravissime avversarie del Volley Art, potevano far esplodere tutta la loro incontenibile e giustificatissima gioia.

I ragazzi del Lupi Folgore che si sono aggiudicati la finale per il titolo di campione regionale maschile Under 18
I ragazzi del Lupi Folgore che si sono aggiudicati la finale per il titolo di campione regionale maschile Under 18

Se la prima sfida aveva una favorita d’obbligo, tutt’altro discorso invece per quanto concerne il settore maschile con il Firenze Volley e i Lupi Folgore di Santa Croce sull’Arno (provincia di Pisa) che venivano date alla pari. Ci si aspettava così una gara equilibrata e spettacolare e i fatti non hanno davvero deluso le attese tante che si è dovuti ricorrere al quinto e decisivo set per conoscere il nome della squadra vincitrice. Parte bene la formazione pisana che attenta in fase di difesa e spietata in attacco sembrava approfittare della “ruggine” presente nelle braccia dei giovani campioncini fiorentini che ci hanno messo un po’ più di tempo a carburare il giusto ritmo partita. Il primo set scorre così piuttosto veloce con i Lupi Folgore che lo incassavano con il perentorio parziale di 25 a 16. Ma il Firenze Volley non accettava il ruolo di comprimaria e contrattacca alla grande, mettendo visibilmente alle corde il sestetto pisano. Prima incamerando alla grande il secondo set (25 a 14) e poi operando il sorpasso con un’altrettanto netta conquista del terzo parziale (25 a 16). E dopo queste due frazioni la sensazione tra gli spettatori era che il titolo avesse preso, anche in questo caso, la via di Firenze. Ma i ragazzi del Lupi Folgore non ci stanno e in un set molto equilibrato e combattuto, riescono a spuntarlo per 25 a 21. Si decide tutto al tie break finale. Tanta la tensione in campo e sono bravi i pisani a gestire alcune palle fondamentali che permettono loro di svoltare la gara. L’esplosione dopo il 15 a 10 finale rappresenta quindi il trionfo per il Lupi Folgore, con i ragazzi della squadra che sono stati bravi a non mollare in alcune fasi critiche della partita ed hanno saputo girare l’inerzia della gara che sembrava segnata.

Poi alla grande pallavolo è seguita anche la grande festa cui hanno partecipato anche i tanti appassionati, tecnici e tifosi che hanno assistito alle due partite. Al momento delle premiazioni, il sindaco Lucia Baracchini, il vice sindaco Manuel Buttini e il consigliere con delega allo Sport, Patrizio Bertolini, hanno fatto i complimenti a tutti gli atleti scesi in campo a sottolineare l’importanza della manifestazione anche per il Comune che l’ha ospitata. (r.s.)

Condividi

Scrivi un commento