Successo per la XXV Rassegna dei presepi

Pontremoli, tanta partecipazione per il concorso che ha premiato i migliori presepi tradizionali e quelli “riciclati”

Il presepe dell'istituto Isa di La Spezia
Il presepe dell’istituto Isa di La Spezia classificatosi al 1° posto nella categoria riciclo

Siamo omologati e globalizzati, a scapito di tante sane tradizioni, ma , fortunatamente il presepe ce lo teniamo stretto. Quest’anno, alla XXV Rassegna dei presepi, indetta dall’Amministrazione Comunale, nel solco tracciato dall’allora sindaco Enrico Ferri, sono pervenute decine di rappresentazioni natalizie: dalla Lunigiana, dalla Costa, da La Spezia, da Pisa. Articolato in due sezioni : riciclo e tradizionale, tutti i partecipanti hanno usato una miscellanea di materiali , amalgamati con creatività, passione e fede cristiana. Le opere esposte in tre luoghi diversi: Vetrina della città, chiesa di San Geminiano e di Nostra Donna sono state accuratamente vagliate dalla giuria composta da padre Dario Ravera, dall’artista Luciano Preti, da Ivana Fornesi e da Fabrizio Cavellini della Pro Loco. Difficile redigere la classifica dei vincitori poiché tutti meritevoli di premi , plausi e menzioni speciali. Mercoledì 21 dicembre, il teatro La Rosa si è riempito di studenti, docenti e autorità. Il sindaco Lucia Baracchini in veste anche di dirigente scolastica, e padre Dario hanno sottolineato il significato del presepe, radicato fortemente nelle nostre radici cristiane e l’importanza di quella Notte straordinaria che ha segnato , per sempre, il corso della storia. I premi sono stati assegnati alle classi per acquisto di materiale didattico. Questi i vincitori: nella sezione tradizionale, primo premio alla classe terza A dell’Istituto “Cocchi”di Licciana Nardi (nella foto); secondo premio al “Centro Socializzazione –Caprio; terzo premio Niccolò Vitaloni- “Buonarroti- Marina di Carrara. Nella sezione riciclo: primo premio istituto Comprensivo- Isa- sede Fontana- La Spezia; secondo premio istituto “Belmesseri-I.I.S”; Pontremoli; terzo premio istituto “Pacinotti” Pondedera (Pisa). Un’esperienza entusiasmante e arricchente per vivere , con maggiore consapevolezza il Natale e iniziare, con rinnovata speranza, il 2017. (i.f.)

Condividi

Scrivi un commento