Tags: Gianluca Bottazzi

I capitelli di San Caprasio: una storia di relazioni tra persone

Ferlendi e la sua “officina”, da Castell’Arquato ad Aulla una presenza né causale né estemporanea Chi, ad Aulla, entra in San Caprasio si trova di fronte ad una chiesa a tre navate che, pur avendo mutato profondamente l’aspetto in oltre mille anni di trasformazioni, ha mantenuto l’originario impianto a tre navate conferitole tra la fine…

Aulla: tra presenze bizantine e longobarde resta l’enigma di una torre monumentale

Una conferenza sull’opera di Giorgio Ciprio: la Descriptio orbis Romani Longobardi e Bizantini tra fonti storiche, archeologia e toponomastica in una terra, come la nostra, da sempre strategica via di passaggio: se ne è parlato in occasione della tavola rotonda che si è svolta sabato 7 dicembre ad Aulla in san Caprasio dopo che in…

La viabilità medievale in Lunigiana dai Liguri ai Malaspina

A Pontremoli l’analisi dell’archeologo Bottazzi per l’Unite. Nella Tavola Peuntingeriana i nomi di alcune località del nostro territorio, da Luni a San Leonardo fino alla misteriosa Boron. La viabilità romana, quella longobarda e medievale. L’archeologia medievale dà contributi basilari alla cultura materiale, fu avviata dal 1970 dall’archeologo Riccardo Francovich e dal geologo Tiziano Mannoni, rileva il territorio “normale”.…