Il Seminario interdiocesano: un cammino di comunione tra “chiese sorelle”

Nasce a Pisa per i seminaristi delle diocesi di Pisa, Lucca, Livorno, Massa Carrara-Pontremoli, Pescia e Volterra. Su un totale di diciotto, sono cinque quelli provenienti dalla nostra diocesi.

I diciotto alunni della nuova comunità educante nel seminario interdiocesano
I diciotto alunni della nuova comunità educante nel seminario interdiocesano

Lo scorso 29 giugno è stato compiuto un passo significativo per la vita della comunità diocesana; in quella data, infatti la Congregazione del Clero, ha promulgato il decreto con il quale si istituisce il Seminario Maggiore Interdiocesano “S. Caterina” a Pisa, per i seminaristi delle diocesi di Pisa, Lucca, Livorno, Massa Carrara-Pontremoli, Pescia e Volterra.
Un passo importante, determinato anche in occasione della visita apostolica ai seminari del 2018, dove si esortavano le singole realtà ad intraprendere un cammino di interdiocesanità, a fronte dei numeri degli alunni dei seminari, purtroppo sempre più esigui.
Un percorso che è arrivato dunque alla conclusione, di cui ha costituito una tappa fondamentale l’esperienza trentennale dello Studio teologico interdiocesano “Mons. Bartoletti” di Camaiore, che ha sancito la collaborazione e l’unione di intenti delle sei diocesi interessate.
“Purtroppo con pochi alunni – ha sottolineato il vescovo Giovanni in una intervista rilasciata al canale YouTube della Diocesi – non si riesce a costituire una comunità educante, al di là delle difficoltà tecniche ed economiche a tenere in piedi una struttura come un seminario”.
“La scelta della sede del Seminario di Pisa – ha detto mons. Santucci – se da un lato ha tenuto conto della centralità geografica rispetto alle diocesi coinvolte, dall’altro garantisce una struttura perfettamente attrezzata e disponibile ad accogliere gli alunni: sarà un cambio di prospettiva, non un trasferimento in un’altra città, ma un convergere insieme per un cammino di comunione che riparte”.
L’esperienza del nuovo Seminario interdiocesano ha “preso il via” lo scorso 15 settembre con una solenne concelebrazione eucaristica nella chiesa di santa Caterina, presieduta dall’arcivescovo di Pisa, Giovanni Paolo Benotto, assieme agli altri cinque vescovi delle diocesi interessate.
Diciotto gli alunni che faranno parte della nuova comunità educante, di cui cinque provengono dalla nostra diocesi, che saranno guidati in questa esperienza da don Francesco Bachi, rettore del Seminario, assieme al vicerettore, il sacerdote livornese don Simone Barbieri, il padre spirituale, il sacerdote lucchese don Marcello Brunini, e l’economo, il diacono pisano don Moreno Volpi. “Auguro ai seminaristi – ha concluso il vescovo – un buon cammino di formazione umana e spirituale, perché nella comunione si sperimenti sempre più che siamo un’unica Chiesa, al servizio di un unico popolo di Dio”.

(df)

Condividi