Dal mito alla grazia: il sacro nella narrativa fantasy

A Pontremoli l’incontro con Paolo Gulisano organizzato dal Serra Club “È un pregiudizio molto radicato, soprattutto da noi in Italia, quello che vede il fantasy come una letteratura di serie B, per bambini o per adulti infantili e immaturi. In realtà ci si dimentica che i più grandi capolavori della storia della letteratura sono quasi…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi