Il libro colora la piazza pontremolese con il “Flash Book Mob”

In piazza del Duomo si è tenuta la quarta edizione del “Flash Book Mob” con circa 600 studenti provenienti da varie scuole che hanno partecipato al momento di lettura 

Un momento del Flash Book a Pontremoli
Un momento del Flash Book a Pontremoli

è stato un tripudio di letture il “Flash Book Mob”, che il 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, ha coinvolto bambini e ragazzi, anche a Pontremoli, per promuovere l’importanza della lettura. Circa seicento studenti di ogni età hanno “invaso” piazza del Duomo in un evento organizzato dalla Biblioteca Cimati ed ha riscosso un enorme successo, colorando la piazza pontremolese di entusiasmo e cultura. Prima dell’avvio della manifestazione si è proceduto alla premiazione dei due contest organizzati in vista della giornata. Il primo concorso, rivolto alle Scuole dell’Infanzia, prevedeva la realizzazione dell’immagine da parte degli alunni, che sarebbe stata utilizzata per il manifesto dell’iniziativa. A primeggiare l’opera realizzata dalla sezione E della Scuola dell’Infanzia “Tifoni” di Pontremoli. Il secondo invece, rivolto alle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado, riguardava la frase che per quest’anno avrebbe rappresentato il “motto” della manifestazione. In questo caso è stato selezionato lo slogan ideato dalla classe III A dell’Istituto “Ferrari” Scuola Primaria di Filattiera, “Un libro, un amico”.

L'alzata del libro durante il "Flash Book Mob"
L’alzata del libro durante il “Flash Book Mob”

E poi finalmente l’incontro in piazza Duomo. A rappresentare l’amministrazione il presidente del consiglio comunale, Patrizio Bertolini, che ha portato i saluti e espresso parole di grande entusiasmo per l’iniziativa, realizzata con la coordinazione della Biblioteca Cimati nella persona di Maurizio Fiori. E poi via al Flash Book, ogni studente aveva portato con sé un libro leggendo per cinque minuti uno stralcio della storia prescelta. Dopo un segnale convenuto tenendo il libro ben visibile in mano, tutti assieme hanno ripetuto lo slogan: “Un libro per amico”. Tante voci, tutte insieme, sono echeggiate nella piazza, spandendosi nell’intero centro storico e facendo volare alto i valori che il libro e la lettura contengono e tramandano. Dopo cinque minuti, lo stesso segnale ha decretato la fine del flash book assieme ad un grande applauso. Al termine della giornata la magia dei libri è stata arricchita dalla bellezza della musica con alcuni studenti del Liceo Malaspina che hanno fatto un piccolo ma apprezzato concerto. Per dare ancora più valore alla Giornata Mondiale del Libro, la Biblioteca Cimati e il Comune, hanno omaggiato con circa quattrocento libri e con un dolce omaggio messo a disposizione dall’azienda Stainer, tutti gli studenti presenti.

Condividi

Scrivi un commento