La 19a edizione del progetto “La donazione al servizio della comunità”

Tanti appuntamenti che si concluderanno con la Minimarcia della solidarietà il 31 maggio a Patigno di Zeri

Un momento della minimarcia “Vita per la vita” edizione 2017
Un momento della minimarcia “Vita per la vita” edizione 2017

Per fare il punto della situazione del Progetto “La donazione al servizio della comunità” si è tenuto nei giorni scorsi, nella Scuola media “Ferrari” di Pontremoli un incontro importante alla presenza dei rappresentanti delle associazioni di volontariato, coinvolte nel Progetto, e degli insegnanti referenti. Non poteva, certo, mancare Angelo Ferdani che il Progetto lo ha voluto impegnandosi, come continua a fare nonostante il pensionamento, in prima linea con passione contagiosa. Il Progetto è stato valutato in modo molto positivo dando agli studenti la possibilità di lavorare con interesse e di spaziare, grazie alla caratteristica dell’interdisciplinarietà, su tematiche e problematiche, purtroppo, diffuse quali il bullismo ed il cyber bullismo. Compito primario della famiglia e della scuola formare le coscienze dei giovanissimi nella costante ricerca del bene personale e collettivo; del bello e del buono. Il Progetto ha interessato, nel corrente anno scolastico 2017/2018, 10 istituzioni scolastiche di cui una Direzione didattica, 6 istituti comprensivi e 3 istituti di istruzione superiore per un totale di 41 classi e 662 alunni. Soddisfacenti le valutazioni dei responsabili delle associazioni. Alberto Albericci, presidente del Consiglio provinciale “Fratres”, ritiene, come i colleghi, che il Progetto in questione sia un ottimo strumento di informazione e di crescita per i ragazzi. I campi del bene, nonostante il bombardamento di cattive notizie, sono più estesi di quelli del male. Infiniti sono i motivi di speranza scritti nei cuori dei volontari che seminano, nel silenzio, lungi dagli applausi e dal rumore, germogli di positività, di altruismo e di fratellanza. La referente del Progetto dell’Istituto “Pacinotti” di Bagnone, Franca Pedrini, ha proposto, per il prossimo anno, la possibilità di agganciare il Progetto “Donazione” all’alternanza scuola-lavoro. Fissato il programma delle manifestazioni conclusive: mostra elaborati prodotti dagli alunni, inaugurazione martedì 29 maggio alle ore 10,30 nell’Istituto “Ferrari” in via IV Novembre a Pontremoli, la mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 4 giugno, somma impegnata per premiare gli elaborati 500 euro; Convegno conclusivo (con premiazione elaborati scelti da apposita giuria) martedì 5 giugno alle 17 nell’Istituto “Ferrari” a Pontremoli; Minimarcia della Solidarietà, organizzata col supporto dei Gruppi “Fratres”, Aido Lunigiana e Croce Verde di Zeri, giovedì 31 maggio alle ore 20. Ritrovo a Patigno dalla cui piazza 25 Aprile ragazzi, docenti, simpatizzanti partiranno per arrivare in piazza della Torre a Coloretta, dopo aver percorso, con la fiaccola, la strada provinciale. Ringraziamo tutti coloro che, in vari modi, contribuiscono ad arricchire la nobile anima del volontariato. Fiore all’occhiello della nostra Lunigiana. A vantaggio di un mondo migliore. i.f.

Share This Post