Cerignano e Argigliano: un gemellaggio in memoria del Beato Angelo Paoli

Cerignano3Domenica 24 settembre si sono ritrovati numerosi i devoti del Beato per rinnovare l’impegno tra due parrocchie Cerignano-Argigliano e le due comunità civili di Fivizzano e di Casola in Lunigiana per promuovere la figura e le opere di Angelo Paoli. Una partecipazione inaspettata che, causa cattivo tempo, ha trovato accoglienza nell’ampia Sala Cerimonie del Convento, messa gentilmente a disposizione dalla famiglia Adreani.
Il presidente del Comitato Gianpiero Berti ha salutato i convenuti sottolineando l’importanza del gemellaggio, nella sua sesta ricorrenza. A sottolineare la validità religiosa e civile dell’iniziativa c’è anche la presenza del Vescovo emerito Mons Eugenio Binini  e dei rappresentanti delle due comunità di Fivizzano e Casola. Francesco Jacomelli ha percorso la storia del Convento ringraziando la Madonna del Carmelo, Antonio Folegnani, per l’Amministrazione di Casola, ha espresso apprezzamento per l’attualità della figura del Beato, Giovanni Poleschi junior, per l’Amministrazione di Fivizzano, ha testimoniato di riconoscersi nel suo messaggio, Domenico Salvatori, presidente onorario, motiva il gemellaggio dal fatto che ad Argigliano è nato Francesco e a Cerignano è nato Angelo.
Cerignano2La celebrazione eucaristica è stata presenziata dal Vescovo emerito Binini e dal parroco di Fivizzano don Bernardo Marovelli coadiuvati dal diacono Giorgio Conti. All’omelia il Vescovo ha tracciato le linee caratterizzanti di un cristiano santo, che non è di per sé il più bravo di tutti, ma che è colui che al meglio rappresenta la Chiesa in quel momento storico e in quel contesto sociale e religioso, testimoniando Cristo nel servizio al prossimo e nel rispetto verso il creato: tutto questo è stato il Beato Angelo Paoli.
Commentando le letture: “nell’amore non ci si può limitare al dovere, perché senza Dio siamo troppo poveri per aiutare i poveri”. La celebrazione è stata accompagnata dal Coro della Parrocchia di Fivizzano sotto la direzione della sign.a Rina Domenichelli.
I devoti di Cerignano hanno preparato un abbondante e appetitoso rinfresco per unire i convenuti in una piacevole agape fraterna. 

Condividi

Scrivi un commento