Il Comune di Fivizzano ha acquistato le terme di Equi

L'impianto termale ad Equi
L’impianto termale ad Equi

Il Comune di Fivizzano acquista le terme di Equi. L’atto è stato ufficializzato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di Fivizzano con una delibera approvata all’unanimità. Il sindaco Paolo Grassi ha chiarito l’iter percorso fino a oggi con il tribunale e il futuro per la gestione del complesso termale, con richiesta di piano industriale a chi parteciperà nella gestione dell’attività. Dopo le difficoltà dell’azienda che gestiva l’impianto termale e che ha portato al fallimento della struttura “l’acquisto è indilazionabile – rivendica il sindaco – per evitare che la procedura fallimentare determini una interruzione nella erogazione del servizio termale. Era dovere del Comune intervenire con l’acquisto” sottolinea il primo cittadino perché oltre a garantire il lavoro a una quindicina di persone per quattro mesi l’anno, può rappresentare “un importante slancio per l’indotto con una ricaduta economica in rapporto 1/10 cioè 1 euro speso nel settore termale porta benefici di 10 euro”. L’impegno del Comune sarà ora quello di fare un bando pubblico per la gestione del servizio termale che dovrà tener conto del piano industriale presentato da soggetti partecipanti sperando che ci siano società che vogliono investire perché non sarà il comune di Fivizzano a gestirle direttamente.

Share This Post

Scrivi un commento