“Donne di Luna”: quando l’ospitalità diventa solidarietà

A Nezzana di Bagnone raccolta fondi Nemmeno il prolungato “stop”, causato dalla pandemia da Covid 19, aveva fermato le intraprendenti “Donne di Luna” che, nonostante le mille difficoltà, avevano continuato ad impegnarsi a favore dei fratelli bisognosi, a partire da quelli africani, che sovente mancano di tutto. Attraverso i social hanno continuato a raccogliere fondi…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Share This Post