C’è discussione sulla nuova legge dell’ editoria

Approvata dal Senato, divide il mondo del libro La nuova legge dell’ editoria, appena approvata al Senato, ha diviso il mondo del libro. Soprattutto l’abbassamento dal 15% ad un massimo del 5% degli sconti ha ottenuto l’assenso entusiasta dei librai “fisici” (raccolti nella Ali, Associazione librai italiani) e dell’Associazione degli editori indipendenti (Adei) e il…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi