Domenica la Giornata del migrante e del rifugiato. Sabato concerto a Pallerone

Domenica 29 settembre la Giornata del migrante e del rifugiato: una iniziativa a Marina di Massa
“Non si tratta solo di migranti” è il titolo scelto da Papa Francesco per celebrare la 105esima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, che, quest’anno, si terrà domenica 29 settembre. Nel Messaggio che il Pontefice ha scritto per la Giornata, si intende esortare i fedeli a riflettere sulla realtà attuale, caratterizzata da guerre, conflitti, ingiustizie, i quali provocano squilibri economici e sociali, che danneggiano soprattutto i poveri e gli svantaggiati. Il 29 settembre anche la nostra Chiesa locale, grazie alla Migrantes diocesana, celebrerà la ricorrenza, con un calendario ricco di eventi: alle ore 18.30 nella parrocchia della B.V. della Consolazione a Marina di Massa sarà celebrata la S.Messa dal vescovo Giovanni. Al termine della funzione, nei vicini locali dell’oratorio “P. G. Frassati”, ci sarà una sfilata di moda dal titolo, “Oularé Fashion Africa” di cui spiega il senso Ivonne Tonarelli, direttrice di Migrantes: “Il momento clou della serata sarà la sfilata di moda dello stilista ivoriano, Bakary Oularè. In seguito, chi lo desidera, potrà prendere parte alla cena etnica condivisa, organizzata dai volontari di Casa Betania e dalla Migrantes; cena che, in realtà, sarà un viaggio nei paesi di provenienza dei migranti, fatto di sapori, storie e culture diverse”.

Sabato 28 settembre Concerto d’organo a Pallerone
Sabato 28 settembre alle ore 21 nella chiesa parrocchiale di Pallerone il maestro Luigi Ratti terrà un concerto d’organo. In programma brani di Anonimo lucchese, Domenico Zipoli, Giovan Francesco Becatelli, Pietro Alessandro Guglielmi, Domenico Puccini, Disma Ugolini e Giuseppe Gherardeschi.

Condividi