Pallavolo: ripartita la stagione con Fanball Orsaro Filattiera che vola

La rosa dell'Orsaro Volley Filattiera
La rosa del Fanball Orsaro Filattiera

Pronti via riparte la stagione per quanto concerne il Volley femminile ed anche le nostre ragazze hanno ripreso l’attività nei parquet del territorio. Come sempre un occhio di riguardo va alle nostre atlete impegnate nella Prima Divisione dove già da qualche anno il Fanball Orsaro Filattiera ci sta dando grandi soddisfazioni. E, per fortuna, la musica non sembra cambiare anche con l’esordio della nuova stagione. Infatti sono arrivate due belle vittorie, entrambe con un perentorio tre a zero, che fa volare la squadra filattierese in vetta alla classifica a punteggio pieno in coabitazione con il Libertas System. E quindi si annuncia un big match la sfida di sabato prossimo quando a Filattiera si scontreranno le due capoliste in una gara che, se non decisiva, comunque permetterà ad una delle due di prendere momentaneamente la guida della graduatoria in solitaria. Ritornando alle gare l’Orsaro ha esordito in casa con una vittoria roboante contro l’A.s.d Discobolo, formazione che, senza nulla togliere alle nostre, sembra di una categoria inferiore e quindi il risultato (sia pure con un vistoso calo delle padrone di casa nel terzo set) ne è stato fedele trasposizione (25 a 7, 25 a 14 e 25 a 18). La seconda gara è stata sicuramente più provante, vuoi solo per l’aria di derby nell’affrontare il Volley Lunigiana, ed anche in questo caso le orsarine hanno piegato abbastanza agevolmente le loro avversarie 25 a 18, 25 a 17 e 25 a 20. Volley Lunigiana che dopo due gare è ancora ferma a quota zero, ma più che recrimare per quanto accaduto nella sfida con le cugine filattieresi, ci si deve rammaricare per quanto successo nella prima gara che le vedeva ospiti sul campo del Volley Pantera Lucca. Dopo aver vinto una prima equilibrata frazione per 25 a 23, le ragazze hanno lottato alla pari anche nel secondo set. Stavolta sono state brave le padrone di casa a chiudere i conti sul 28 a 26 ma qualche rammarico per qualche rigiocata che poteva essere gestita meglio senza dubbio c’è. Ma soprattutto quello che è dispiaciuto è stata la mancanza di reattività nel terzo e quarto set (entrambi chiusi 25 a 17), come se la sconfitta nella seconda frazione avesse tagliato le gambe alle nostre. Comunque tempo per rifarsi c’è.

Condividi