Ottima riuscita per la “Festa dell’agricoltore”

La prima edizione si è svolta a Groppoli di Mulazzo

Un momento della "Festa dell' agricoltore" a Groppoli
Un momento della “Festa dell’agricoltore” a Groppoli

Si è conclusa nel migliore dei modi la 1a “Festa dell’agricoltore” un’iniziativa portata avanti dall’associazione “Alfa Victor Protezione Civile di Mulazzo” con la collaborazione del “Gruppo Madonna di Fatima”, con il patrocinio del Comune di Mulazzo e l’ospitalità del Centro Giovanile San Giuseppe di Arpiola. Nelle due giornate di sabato 15 e domenica 16 settembre, hanno trovato spazio presso il Parco Madonna di Fatima di Groppoli, intrattenimento, promozione del territorio e del settore agroalimentare, con un forte richiamo all’amore per la terra e alle nostre origini contadine, il tutto affidato alla Protezione e Benedizione della Vergine Maria Madonna di Fatima. Infatti sabato pomeriggio, per la prima volta, è stata portata in processione su di un carro allestito a festa con i colori bianco e azzurro (i colori di Maria), la statua della Vergine di Fatima dalla Parrocchia di Groppoli fino al Parco Centro Giovanile San Giuseppe di Arpiola, “scortata” dal parroco don Sergio Biasini, il quale all’arrivo ha benedetto prima tutti i trattori e poi ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica animata dal coro di Groppoli. Durante l’omelia, il parroco ha avuto parole di ringraziamento per gli organizzatori della manifestazione, auspicando che sempre di più si possa portare rispetto e attenzione al Creato e alla natura, per avere un futuro migliore per le nuove generazioni che verranno; questo tema del Creato è portato avanti anche dalla Conferenza Episcopale Italiana, la quale tutti gli anni organizza una giornata a tema ed anche nella nostra Chiesa di Massa Carrara – Pontremoli ha avuto inizio proprio lo scorso anno ad Arpiola. Tema rimarcato anche dal Presidente del Consiglio Comunale Antonio Ferrari Vivaldi e dal Consigliere all’Agricoltura Mirco Martinelli, i quali dopo le premiazioni di domenica per la gara del tiro della slitta con i trattori, hanno voluto ringraziare di cuore il parroco Don Sergio per la sua disponibilità e le sue belle parole di incoraggiamento e tutti coloro che si sono resi disponibili per questa manifestazione, mettendo a disposizione mezzi, tempo libero e tanto impegno. L’appuntamento per il prossimo anno, fa ben sperare che questo inizio di collaborazione tra le varie comunità, soprattutto sul tema dell’agricoltura e del Creato, possa continuare nel tempo.

Condividi