Ecco lo spettacolo “La scandalosa gratuità del perdono”

Dal 13 al 17 ottobre a Pontremoli

È arrivato all’ottava edizione il progetto “saran rose e fioriranno”, iniziativa che vede le ragazze dell’Istituto Penale Minorile di Pontremoli realizzare uno spettacolo teatrale in collaborazione con associazioni e volontari del territorio. Una rappresentazione che, in questa edizione, sarà itinerante: si svolgerà infatti in quattro chiese di Pontremoli (ogni tappa ha la durata di 20 minuti) partenza dalla chiesa di San Geminiano, poi a seguire chiesa di San Nicolò, chiesa di Santa Cristina ed infine Oratorio di Nostra Donna. Lo spettacolo di quest’anno dal titolo “La scandalosa gratuità del perdono” (drammaturgia e regia di Paolo Billi) sviluppa alcune tematiche presenti nella parabola evangelica del Figliol prodigo, proponendo nuove prospettive, ispirandosi ad alcune reinterpretazioni di inizio Novecento, in particolare alla riscrittura di A. Gide.
Il perdono può pervadere la vita del credente, del laico, dell’agnostico. Molto facile parlarne, difficile praticarlo. È il perdono che porta al pentimento, ovvero a una reale revisione e consapevolezza delle proprie condotte. Il perdono è un atto gratuito, per tale motivo è scandaloso e di una bellezza ineffabile.
Lavorare su questo tema con le ragazze dell’Istituto Penale ha fatto emergere folgoranti e imprevedibili immagini. Lo spettacolo, nelle sue quattro stazioni, affronta la storia da quattro diversi punti di vista: da parte del figlio che torna, da parte del padre, da parte del fratello maggiore e, infine, da parte di un femminile (assente nella parabola) incarnato dalla madre e dalla sorella minore.
Nella drammaturgia confluiscono scritture sul tema del perdono realizzate dagli studenti del I.S. Pacinotti-Belmesseri e delle ragazze dell’IPM in un laboratorio di scrittura e scritture composte nel corso del Laboratorio di scrittura in piazza, sperimentato per la prima volta quest’anno, che si è svolto l’8 e il 9 settembre in Piazza della Repubblica, in cui i cittadini di Pontremoli hanno accettato di mettersi in gioco componendo brevi scritture.
Lo spettacolo si terrà tutte le sere dal 13 al 17 ottobre con due rappresentazioni giornaliere (una alle 20 e una alle 21). Per info e prenotazioni (obbligatoria): 3331679211- cg.pontremoli@gmail.com

Condividi