Si rinnova l’ufficio postale di via Stretta a Fivizzano. L’ufficio postale del capoluogo, è entrato infatti a far parte del progetto denominato ’Polis’ che prevede il rinnovamento dell’ufficio con la creazione di nuovi servizi. I lavori dovrebbero iniziare nei prossimi giorni e l’ufficio resterà chiuso per i prossimi due mesi. “Ringrazio Poste per l’investimento e l’attenzione dimostrata nei confronti del nostro Comune – dice il sindaco Gianluigi Giannetti – tuttavia, esistono alcune criticità: i lavori priveranno il capoluogo dell’ufficio postale con grave disagio nei confronti di tutta l’utenza”.

Il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti
Il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti

Giannetti, ha posto in evidenza il grave disagio che si creerà alle tante persone di Fivizzano e delle tante frazioni limitrofe e ha quindi scritto a Poste Italiane, chiedendo l’installazione di un container mobile per sopperire al disagio. Ma la risposte di Poste Italiane è stata negativa sottolineando la mancanza di mezzi necessari. Il primo cittadino non ha desistito ed ha scritto al Prefetto Guido Aprea: “mi auguro vivamente che il suo qualificato intervento possa aiutare a trovare una soluzione idonea, atta a ridurre al minimo i disagi possibili. Ci tengo inoltre ha precisare che il nostro Comune è pronto a mettere a disposizione di Poste Italiane alcuni uffici all’interno dello stesso Municipio, se dovessero essere utili a superare il disagio nei confronti della cittadinanza”.