Festa per i 30 anni del Centro di socializzazione di Caprio

Filattiera. Una giornata per celebrare l’attività della struttura

Un momento della festa al centro di socializzazione di Caprio
Un momento della festa al centro di socializzazione di Caprio

è stata una giornata bellissima, trascorsa in un clima di solidarietà, condivisione e gratitudine, quella andata in scena giovedì 26 settembre al Centro di socializzazione handicap di Caprio di Filattiera, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana. Una grande festa per i 30 anni di apertura del Centro, con tanta gente, che ha visto come protagonisti i 13 ospiti, le loro famiglie e gli operatori, i quali desiderano ringraziare la parrocchia di Caprio, Filattiera e Scorcetoli e i volontari per il successo della festa. Un grazie particolare anche ai donatori di sangue Fratres di Filattiera, che offrono una gita annuale agli ospiti dei tre Centri di socializzazione handicap presenti in Lunigiana, e di Mulazzo, che regalano ai tre Centri di socializzazione una festa annuale assieme al Centro “Edu@play” di Bagnone.

Il saluto della sindaca di Filattiera, Annalisa Folloni
Il saluto della sindaca di Filattiera, Annalisa Folloni

Alla festa hanno presenziato, fra gli altri, il direttore della Società della Salute della Lunigiana, Rosanna Vallelonga; il consigliere regionale Giacomo Bugliani; il sindaco di Filattiera, Annalisa Folloni; l’ex sindaco Paolo Zammori; il sindaco e il vice sindaco di Pontremoli, Lucia Baracchini e Manuel Buttini; il presidente della cooperativa Aurora Domus, Marina Morelli; l’ex presidente della cooperativa Cadal, Claudia Gulminelli; le dottoresse Daniela Ghelfi e Angela Neri; il parroco di Aulla, don Lucio Filippi; l’ex direttore della SdS Lunigiana, Mario Guastalli; l’ex presidente della USL zonale, Gabriella Malpezzi; il presidente dei donatori di sangue Fratres di Filattiera, Ilenia Zoppi; gli altri due Centri di socializzazione handicap presenti in Lunigiana, quelli di Moncigoli di Fivizzano e di Quercia di Aulla; il Centro “Edu@play” di Bagnone; l’Associazione Lunigianese DISabili; l’ANTEAS; la Proloco di Pontremoli e Filattiera; le Misericordie di Bagnone, Mulazzo e Pontremoli. A tutti i numerosi presenti è stato donato un libretto coi pensieri dei 13 ospiti del Centro di Caprio, corredato da un segnalibro e da una bustina di lavanda, il tutto realizzato dagli ospiti stessi.

Condividi