Malgrate ha ricordato padre Silvestro Landini e pregato per lui

Celebrata una S. Messa nel 465° anniversario della morte del gesuita

01Padre_LandiniDomenica 3 marzo, alle 17, nella chiesa parrocchiale di Malgrate è stata celebrata una S. Messa nella ricorrenza del 465° anniversario della morte di padre Silvestro Landini, sacerdote gesuita originario del paese. Era presente un bel numero di fedeli, sia di Malgrate che provenienti da parrocchie limitrofe, i quali hanno partecipato con devozione alla celebrazione eucaristica e hanno pregato per l’anima del religioso mentre il coro ha animato la sacra liturgia contribuendo, così, a creare il giusto clima di raccoglimento.
Durante la celebrazione si è idealmente pregato in comunione con la parrocchia di Bastia, in Corsica, dove il gesuita è morto ed è stato sepolto: sono arrivati infatti i saluti di quella comunità che avrebbe pregato per padre Silvestro in una S. Messa che si sarebbe celebrata lunedì 4 marzo nella cattedrale, dove riposano le spoglie mortali del sacerdote.
Al termine della celebrazione eucaristica poi, a Malgrate, si è riunita una piccola commissione che già da qualche tempo lavora nella direzione della riscoperta della figura dell’illustre compaesano; in particolare si è delineato un percorso che dovrebbe portare ad un incontro all’inizio dell’estate nella chiesa di S. Lorenzo in Gragnana, luogo della predicazione e della prima missione del Landini.

Condividi