Il rombo delle Moto Enduro a Pontremoli

Grande successo per la terza prova del Campionato Italiano Major

Il vincitore della gara Alessio Paoli
Il vincitore della gara Alessio Paoli

Per due giorni il rombo dei motori ha fatto da cornice sonora a Pontremoli, con il Campanone che dall’alto è stato silenzioso testimone della terza prova del Campionato Italiano Major Maxxis 2018 che si è tenuta domenica 10 giugno, dopo che nella giornata di sabato i motociclisti si erano presentati sul tracciato per conoscerne i segreti e prepararsi alla meglio alla sfida del giorno dopo.

Una gara partita con la minaccia della pioggia che ha poi fortunatamente fatto spazio ad un caldo sole estivo. Tre i giri completati dai 208 piloti al via che si sono cimentati in due prove speciali, l’Airoh Cross Test e l’Enduro Test Just1 che hanno incoronato Alessio Paoli pilota più veloce di giornata. Il pilota toscano ha fatto segnare il miglior tempo assoluto che gli regala la prima posizione nella classifica generale davanti a Roberto Rota e Fausto Scovolo.

A fare da cornice alle due splendide e spettacolari prove speciali, 53 km di percorso davvero impegnativo, che ha portato gli atleti a scoprire anche l’affascinante territorio della Lunigiana. Ottimo dunque il lavoro fatto dal Motoclub Pontremoli che ha confezionato una gara ad hoc per il tricolore Major Maxxis di Enduro. Il tutto è stato completato da una chicca molto speciale: nella giornata di sabato 9 giugno, un simpatico trenino ha fatto da spola tra il paddock e il centro storico di Pontremoli per permettere a tutti i partecipanti di visitare le vie e i borghi caratteristici della città.

Un momento della gara
Un momento della gara

Un giro di boa di tutto rispetto per il campionato dove sono mancate le sfide riservate al Trofeo Airoh Cross Test, Challenge WR Yamaha Enduro e Challenge KTM Enduro Major.

Foto di gruppo degli organizzatori al termine della manifestazione
Foto di gruppo degli organizzatori al termine della manifestazione

Nella prova fettucciata a firmare il terzo appuntamento della stagione è stato Alessio Paoli, mentre nella sfida #bluracing della casa nipponica salgono sul gradino più alto del podio Federico Mancinelli per la categoria Master/Expert e Gianfranco Occelli per quella Veteran. Nel challenge riservate alle orange di Mattinghofen si portano a casa questa terza prova Davide Dall’Ava (classe Major) e Ubaldo Mastropietro (classe Veteran).

A premiare gli atleti presenti numerose autorità tra cui il sindaco di Pontremoli, la professoressa Lucia Baracchini, e l’on. Cosimo Ferri, che hanno espresso tutto il loro appoggio verso il mondo del fuoristrada quale importante risorsa per il territorio, sia in ambito ambientale con la sua manutenzione, che turistico grazie al grande movimento che si nasconde dietro una prova di tale rilevanza.

Condividi

Scrivi un commento