Tags: Germania

Per il governo è tempo di passare  dai propositi ai progetti

Se non fossimo nel 2020 ma in uno dei mitici anni ’60 o ’70, con tutta probabilità i partiti starebbero lavorando ad un governo “balneare”: un espediente adottato per superare l’impossibilità di varare un esecutivo di largo respiro, rinviando le scelte definitive. Sono cambiati i tempi della politica ma, soprattutto, il panorama mondiale – e…

Un salvagente da Francia e Germania

Resta viva l’opposizione dei Paesi del Nord a prestiti a fondo perduto Gli ultimi anni governativi, in Italia, hanno registrato un crescente divario tra intenzioni e realtà, tra quello che si prospetta e quello che si riesce a fare. Si colma il divario rinviando: a nuovi decreti per concretizzare le intenzioni (98, per l’ultimo decreto…

Covid-19, ancora stretti tra incertezze scientifiche e sovranismi

Sono trascorsi, ormai, quasi tre mesi dalla deflagrazione della bomba Covid-19 nel nostro Paese e siamo ancora di fronte a due dei problemi che hanno egemonizzato le cronache: come affrontare la pandemia, come evitare di schiantarci nel baratro economico che abbiamo davanti. Non abbiamo, quindi, risolto niente? Rispondere di sì sarebbe senz’altro esagerato, ma altrettanto…

La Ue allarga la borsa ma contro gli effetti dell’ epidemia bisogna fare in fretta

Il dialogo tra Paesi del Nord e Mediterraneo paga più della voglia di far saltare il tavolo C’è una contabilità legata all’ epidemia di covid-19 che caratterizzerà la vita sociale dei prossimi anni: è quella della finanza pubblica. Gli effetti economici della pandemia sono stati riassunti dal governo nel documento di Economia e Finanza (Def),…

Aumentano gli italiani che si trasferiscono all’estero

Più di 100mila nel 2018 Nel 2018 il volume complessivo delle cancellazioni anagrafiche per l’estero è di 157mila unità, in aumento dell’1,2% rispetto all’anno precedente; le emigrazioni dei cittadini italiani sono il 74% del totale (116.732). Lo comunica l’Istat nel report “Iscrizioni e cancellazioni anagrafiche della popolazione residente” relativo al 2018. Stando ai dati, se…

Inizia la guerra più atroce della storia

Polonia. Ottanta anni fa si accese l’incendio del secondo conflitto mondiale L’1 settembre 1939 iniziava la più terribile catastrofe della storia umana: dopo l’abisso economico del 1929, si era creato un intrigo di fenomeni che porta alla II guerra mondiale, che durerà fino al 7 maggio 1945 (e per il Giappone fino al 2 settembre),…

In calo da tre anni le domande di asilo nella Ue

Record da Siria, Afghanistan e Iraq   “Le domande di asilo nell’Unione europea sono diminuite per il terzo anno consecutivo nel 2018, tornando ai livelli pre-crisi”. Le domande sono invece aumentate nei primi cinque mesi del 2019, “ma è troppo presto per attestare una variazione di tendenza”. Lo attesta l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo…

Germania: cattolici ed evangelici, in 40 anni 20 milioni di fedeli in meno

Le previsioni sui numeri da qui al 2060: fare i conti con il futuro La Chiesa evangelica (Ekd) e la Chiesa cattolica (Dbk) in Germania perderanno 20 milioni di fedeli nei prossimi 40 anni, circa 10 milioni ciascuna. È il dato di uno studio dell’università di Friburgo sui cambiamenti in termini di numero di fedeli…

Così può migliorare la formazione professionale

Non sta solo nel numero degli addetti la differenza tra Italia e Germania Quando si citano gli attuali ottomila – più eventuali altri diecimila “navigator” nel prossimo futuro – addetti alle politiche attive a favore dell’occupazione, confrontandoli con i 110mila della Germania è utile spiegare bene le differenze tra i due sistemi. In quel Paese…

Weimar:  il buon governo democratico dalle fragili basi

In Germania il 9 novembre 1918 nasce la Repubblica: sarebbe durata meno di 15 anni. In un paese ridotto alla fame, umiliato con la restituzione di Alsazia e Lorena, l’occupazione di Ruhr e Saar, 260 miliardi di marchi oro da versare come riparazioni di guerra Dal 9 novembre 1918 al 30 gennaio 1933: le date di…