Tags: Castruccio Castracani

I matrimoni contratti a Pontremoli dal 1576 al 1850

Dal libro “Gente di Pontremoli” del prof. Pirillo. L’élite li combinava per salvaguardare i patrimoni Il prof. Paolo Pirillo, ricercatore in storia medioevale e docente all’Università di Bologna, ha frequentato l’Archivio di Stato e gli archivi domestici a Pontremoli derivandone un’indagine storico-antropologica che dà identità, continuità e mutamenti: la ricerca è diventata il libro Gente…

Settecento anni fa Pontremoli si sottomise a Castruccio Castracani

Era il 20 febbraio 1322. Il condottiero lucchese di lì a poco avrebbe fatto costruire la Cortina di Cacciaguerra per dividerei Guelfi dai Ghibellini, con la torre centrale nota come “Il Campanone” Le baruffe a Pontremoli erano più furiose che mai sette secoli fa di questi giorni. Il borgo, protetto dalle mura, non aveva pace al…

Castruccio Castracani, l’uomo nuovo creatore  del proprio principato

Apparteneva alla ricca e importante famiglia degli Antelminelli dei ghibellini di Lucca Castruccio Castracani  (Lucca, 1281-1328) è dell’importante famiglia ghibellina degli Antelminelli che a Lucca praticava attività commerciali e finanziarie. Nell’anno 1300 è cacciato dai guelfi Neri; la famiglia lo vorrebbe fare prete ma non è adatto, si impone per fare l’uomo d’armi, concepisce la…

Del Duomo e della  Repubblica, le due  piazze di Pontremoli

Itinerario tra le piazze della Lunigiana Storica. Prima del 1322 erano uno spazio unico, edificato verso la Magra e aperto sul Verde. Poi venne diviso dalla costruzione della Cortina di Cacciaguerra L’assetto architettonico di Pontremoli presenta al visitatore le forme di un processo edilizio maturato nel tempo, costruendo e ricostruendo, nonostante le differenze stilistiche dei singoli…

La lunga guerra tra Castruccio e Spinetta Malaspina il Grande

Il 4 aprile 1320 Federico I d’Asburgo conferma al lucchese le terre in Lunigiana. Sette secoli fa l’Antelminelli ottiene Fosdinovo, Fivizzano e Verrucola: la lotta tra i due si sarebbe conclusa solo con la morte del primo nel 1328. Il Malaspina, ricco e potente, sarebbe vissuto a lungo: morì a settant’anni nel 1352. Sette secoli esatti…