Si confermano i segnali di cambiamento nella grande circolazione atmosferica. Le correnti atlantiche assenti da qualche tempo sulla scena, inizieranno a farsi largo verso le nostre regioni portando una prima perturbazione a Ferragosto ed un’altra, probabilmente più incisiva, nella giornata del 18 agosto. Seguite i nostri aggiornamenti su www.ilcorriereapuano.it e www.meteoapuane.it. Lunedì 15: nubi alternate…

Qualcosa sta cambiando nello schema della grande circolazione atmosferica. L’alta pressione dà qualche segno di stanchezza e viene insidiata sia da aria fresca proveniente dall’Europa nord orientale, sia da correnti nord atlantiche che potrebbero entrare in scena da Ferragosto in avanti. Continuate a seguire i nostri aggiornamenti su www.ilcorriereapuano.it e www.meteoapuane.it. Mercoledì 10: sereno o…

Al momento ancora poco di nuovo solo l’alta pressione e la canicola che saranno le protagoniste indiscusse della prima decade di agosto. I modelli accennano a qualche cambiamento verso il finire della validità di questa previsione, allorquando una corrente di aria più fresca ed instabile potrebbe farsi largo dalla Scandinavia verso il centro Europa ed…

L’alta pressione nord africana da timidi segnali di indebolimento sulla sua parte settentrionale consentendo alle perturbazioni atlantiche di scendere leggermente di latitudine. Non ci sono da aspettarsi grossi cambiamenti, ma un leggero calo delle temperature dovremmo riuscire a portarlo a casa, unitamente a qualche locale precipitazione. Non è certo ancora il momento di sperare in…

La canicola estiva è destinata a perdurare e forse anche ad accentuarsi nei prossimi giorni. Infatti non accenna ad attenuarsi l’alimentazione calda nord africana che continua a far rigonfiare l’anticiclone sub sahariano che con molta facilità risale ora sino all’Europa centro occidentale. Forse proprio sul finire del mese potrebbe leggermente attenuarsi ma al momento le…

La persistenza circolatoria continua ad alimentare gli anticicloni estivi, sia quello delle Azzorre che quello africano. Ma sarà quest’ultimo a tornare nuovamente alla ribalta nei prossimi giorni. Grazie al costante posizionamento di una circolazione fresca e depressionaria al largo del Portogallo, masse d’aria calda e stabili vengono risucchiate dall’entroterra marocchino verso il Mediterraneo centro occidentale…

L’alta pressione nord africana per il momento sembra ritirarsi verso latitudini più vicine a casa, ma è in rinforzo l’Anticiclone delle Azzorre. Prima di impossessarsi delle nostre regioni è attesa una breve fase instabile grazie ad infiltrazioni di aria fresca nord europea che, per quanto interesseranno più direttamente le regioni nord orientali ed adriatiche, inizialmente…

Dopo un breve passaggio instabile, ci avviamo verso il mese statisticamente più asciutto dell’anno e, per quanto sia normale sperare che da un momento all’altro cambi la circolazione atmosferica a favore dell’arrivo di un po’ di pioggia utile, non sembra per niente il periodo giusto affinché queste speranze siano ben riposte. L’alta pressione nord africana…

Con una persistenza circolatoria come quella che si è venuta a creare nelle ultime settimane, difficile pensare ad un cambio di registro neppure nel medio e lungo termine, figuriamoci nel breve. Si potranno solo osservare lievi e temporanei cedimenti dell’alta africana sul suo fianco occidentale e settentrionale che consentirà il transito delle code di perturbazioni…

Con una persistenza circolatoria come quella che si è venuta a creare nelle ultime settimane, difficile pensare ad un cambio di registro neppure nel medio e lungo termine, figuriamoci nel breve. Si potranno solo osservare lievi e temporanei cedimenti dell’alta africana sul suo fianco occidentale e settentrionale che consentirà il transito delle code di perturbazioni…