Inaugurato il nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli

Nell’ex Tribunale in piazza della Repubblica. Al taglio del nastro anche l’assessore regionale Alessandra Nardini

Il taglio del nastro del nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli
Il taglio del nastro del nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli
L'ufficio del nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli
L’ufficio del nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli

è stato inaugurato, lunedì mattina, il nuovo sportello del centro per l’impiego a Pontremoli, che ha trovato sede nei locali dell’ex Tribunale in piazza della Repubblica. A tagliare il nastro della nuova struttura la vicesindaca, Clara Cavellini, assieme all’assessore regionale al lavoro e alla formazione Alessandra Nardini che ha voluto rimarcare l’importanza di questa inaugurazione che fa parte del piano di attuazione toscano di Gol (Garanzia occupabilità lavoratori), il programma nazionale per le riforma delle politiche attive del lavoro, inserito nella missione 5 del Pnrr. Tra gli obiettivi di Gol c’è il potenziamento della rete territoriale dei centri per l’impiego di Arti (Agenzia regionale toscana per l’impiego) e la Toscana è impegnata anche su questo fronte. “In Toscana – ha evidenziato la Nardini – ci sono 52 centri per l’impiego attualmente funzionanti. Con il nuovo programma che stiamo portando avanti, l’obiettivo è quello di rendere questa presenza sempre più capillare nel territorio, cercando di favorire i territori più disagiati e distanti dagli attuali centri attualmente operativi”.

 

Foto di gruppo per le varie partecipanti all'inaugurazione del nuovo sportello
Foto di gruppo per le varie partecipanti all’inaugurazione del nuovo sportello

Ed il primo sportello ad essere inaugurato all’interno di questo percorso è stato proprio quello di Pontremoli “per questo sono particolarmente felice ed orgogliosa – ha rimarcato l’assessore regionale – nel venire oggi qua per dare il via operativo a questa iniziativa”. Una progettualità che è iniziata dapprima con una valutazione della situazione nelle varie realtà provinciali “e per quanto riguarda la provincia di Massa Carrara sono attualmente operativi tre centri. Quelli di Massa e Carrara, che coprono la zona di Costa, e quello di Aulla per l’area più a nord della Provincia. Era evidente, vista anche la vastità del territorio, che c’era bisogno di aumentare la capillarità dei servizi, e lo sportello di Pontremoli aiuterà ad alleviare le difficoltà logistiche e di collegamento con l’attuale cpi di riferimento della zona, quello di Aulla”. Soddisfatta la vicesindaca Cavellini “è importante sentire la vicinanza delle istituzioni regionali, specie in un momento così difficile e complesso per il mondo del lavoro. Sia per i giovani, che troppo spesso sono costretti ad abbandonare la loro terra d’origine per la mancanza lavoro, anche se desidererebbero restare, ed anche per le persone più anziane, di 50-60 anni, che hanno perso il posto e fanno faticare a rientrare nel mercato del lavoro”. All’inaugurazione erano presenti anche Stefania Dini, dirigente Arti per Pisa e Massa Carrara; Marta Venturi P.O. di Arti per la provincia e Daniela Colotto responsabile del centro di Massa. Oltre ad Arianna Toma che sarà la persona che i cittadini si troveranno fisicamente di fronte nel nuovo ufficio. Nuovo sportello che sarà aperto tutti i lunedì dalle 9 alle 13 e fornirà un accesso facilitato e di prossimità ai cittadini residenti nei comuni dell’area per i servizi di: prima accoglienza e informazione orientativa; orientamento individualizzato; prima iscrizione al Centro per l’Impiego e consulenza alle imprese. (r.s.)

Share This Post