Vittorio Bachelet, “Una forza di speranza capace di costruire nel presente l’avvenire”

Il 12 febbraio 1980 veniva assassinato dalle Brigate Rosse all’Università Sapienza di Roma  Provate a immaginare lo sguardo sulla realtà sociale e politica dell’Italia del 1980 di un tredicenne di allora. Non aveva gli strumenti di informazione che può avere oggi un ragazzo di questa età, ma aveva la fortuna di avere una famiglia non…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<

Condividi