Licciana Nardi: vandali entrano nella primaria di via Roma

Malintenzionati sono entrati nello scorso fine settimana nella scuola. Per fortuna non si segnalano particolari danni alle strutture scolastiche.

I danni causati dai malviventi alla scuola di Licciana
I danni causati dai malviventi alla scuola di Licciana

Dopo gli atti vandalici ripetuti che nel periodo natalizio avevano preso d’assalto le scuole di Terrarossa, adesso è toccato alla scuola primaria di primo grado e dell’infanzia di via Roma nel capoluogo Licciana. Nel fine settimana appena trascorso, infatti, vandali sono penetrati nella scuola dalla porta antincendio posta al secondo piano sul lato est dell’edificio. Nella mattinata di lunedì, la vicesindaca reggente Michela Carlotti ha ricevuto la relazione di sopralluogo effettuata dall’ufficio tecnico comunale da cui si evince che non risultano danni alle strutture. I vandali hanno aperto tutti i cassetti delle scrivanie, sia del posto di sorveglianza del bidello sia quelle situate dentro le aule. Aperti anche tutti gli armadietti contenenti materiale didattico. Accertato che l’intrusione si è verificata solo al primo piano dell’edificio, la dirigente scolastica Enrica Ravioli ha dato disposizione di raccogliere tutta la scolaresca al piano terra in sala mensa al fine di consentire al personale di ripulire e bonificare tutti gli ambienti oggetto di intrusione. La vicesindaca ha contattato le forze dell’ordine, chiedendo al comando locale dei carabinieri di Licciana la collaborazione per l’effettuazione di pattugliamenti notturni che possano valere come deterrenti per malintenzionati futuri.

Condividi