Putamorsi confermato presidente del Parco delle Apuane

Alberto Putamorsi, presidente uscente del Parco delle Apuane
Alberto Putamorsi, presidente uscente del Parco delle Apuane

Tanti gli eventi che sono successi recentemente a Fivizzano, tutti indubbiamente importanti, però, non reggono il confronto con la notizia della conferma, da molte parti osteggiata, dell’incarico di presidente del Parco delle Apuane, per altri 5 anni, di Alberto Putamorsi. L’avevamo anticipata un po’ di tempo fa, alla luce delle ripetute proroghe nell’incarico di commissario e di alcuni comportamenti e mezze parole colti nel fivizzanese, sulla cui politica sicuramente la nomina avrà delle ricadute, all’interno e all’esterno del PD, partito di appartenenza di Putamorsi, non certo vicino ad Enrico Rossi, politicamente, e, forse, neppure all’ala orlandiana.

Il lago di Vagli (provincia di Lucca) all'interno del Parco delle Apuane
Il lago di Vagli (provincia di Lucca) all’interno del Parco delle Apuane

Ma le “parentele”, in politica, si creano e disfano a ritmi impensabili, fermo restando che, talvolta, su esse prevale il premio all’esperienza e alle capacità relazionali e di mediazione, indispensabili, ad esempio, in momenti così delicati per il Parco a causa delle questioni ambientali collegate alle cave di marmo. Certo è che la scelta del governatore Rossi è stata coraggiosa, se si considera che l’altro candidato alla presidenza, Domenico Davini, aveva ottenuto il voto di oltre il 50 per cento degli Enti presenti nell’assemblea del Parco e che tutte le associazioni ambientalistiche si erano schierate contro Putamorsi, che sarà anche commissario, senza compenso, del Consiglio Direttivo, in attesa che venga rinnovato.

Condividi

Scrivi un commento