Ottime presenze per il Museo delle Statue Stele

statue stele lunigianesi
Alcune statue stele lunigianesi esposte al Museo delle Statue Stele al Castello del Piagnaro

Non si può parlare di turismo a Pontremoli senza citare il Museo delle Statue Stele al castello del Piagnaro “fino ad adesso – dallo scorso gennaio – abbiamo registrato oltre 16 mila visitatori paganti. Un dato positivo che segna un notevole incremento rispetto agli altri anni” questo è quello che ci dice Angelo Ghiretti, il direttore della struttura. Un museo che sta ricevendo sempre più consensi ed apprezzamenti “devo dire che in questi oltre due anni dalla riapertura non ho ricevuto lamentele e critiche. I turisti concludono la loro visita davvero soddisfatti”. E si è dimostrata vincente, sottolinea con compiacimento, anche la scelta di proporre ai visitatori filmati di spiegazione sulle Stele piuttosto lunghi ed articolati “era una sfida. Ma volevo offrire un’alternativa a chi non basta una visita ‘mordi e fuggi’ ma ha voglia di conoscere, di andare oltre alla passeggiata tra le Stele. Credo che si possa dire che è stata una sfida vinta”.

Il direttore del Museo delle Statue Stele, Angelo Ghiretti
Il direttore del Museo delle Statue Stele, Angelo Ghiretti

E se a Ghiretti chiediamo che cosa si possa fare per valorizzare ulteriormente il Museo la sua risposta è decisa “bisogna affiancare al Museo degli spazi per delle mostre temporanee. Perchè il Museo è un organo vivente che ha bisogno continuamente di nuova linfa e vitalità. E lo spazio ideale potrebbe essere la lunga galleria dell’ascensore che da Porta Parma porta al Castello”. A proposito dell’ascensore, in questo momento fervono gli ultimi lavori che dovrebbero precedere all’inaugurazione, anche se pare già slittata di qualche settimana la data di metà novembre che ci aveva anticipato l’assessore Gianmarco Corchia (si parla dei primi giorni di dicembre), comunque ormai dovremmo essere davvero agli sgoccioli. (r.s.)

Condividi

Scrivi un commento