Il ducato di Parma: uno Stato con tanti sovrani

Ducato di Parma
I confini del ducato di Parma e Piacenza

C’è una precisa data di nascita del ducato di Parma: è il 1545; lo crea il papa Paolo III Farnese per suo figlio Pier Luigi, ma subì tentativi di congiura tramata dai Gonzaga e finisce ammazzato nel 1547. I Farnese furono duchi di Parma fino al 1731, dopo Pier Luigi vengono Ottavio, Alessandro che porta da Piacenza la capitale a Parma,Ranuccio I, Odoardo, Ranuccio II, Francesco che riesce a far sposare in seconde nozze Filippo V Borbone re di Spagna con la nipote Elisabetta Farnese che assicura al suo primogenito Carlo il ducato di Parma. Ultimo Farnese fu Antonio morto nel 1731 senza figli. Cambia la dinastia, Carlo di Borbone nel 1732 è duca di Parma, poi andrà re di Napoli. C’è un intermezzo asburgico con Carlo VI e con Maria Teresa per cui il ducato dipende dalla Lombardia diventata austriaca. Il secondo periodo borbonico inizia nel 1748 con Filippo e il ducato prende denominazione di Parma Piacenza e Guastalla, gli succede Ferdinando I, Parma diventa una città molto viva per cultura e riforme. Le campagne napoleoniche cambiano le cose: nel 1801 il ducato viene annesso alla Francia e Ferdinando I in cambio ottiene per il figlio Ludovico I Borbone il regno d’Etruria. Nel 1814 via i francesi e un secondo periodo asburgico, viene restaurato il ducato sotto protezione austriaca e dal 1816 al 1847 duchessa è Maria Luigia. Alla sua morte tornano da Lucca i Borbone con Carlo II, che vende a Modena Guastalla e incorpora Pontremoli e l’alta Lunigiana, Mulazzo, Treschietto e Villafranca (i cosiddetti “Stati annessi”). Nel 1848, l’anno delle rivoluzioni europee, anche il duca di Parma è costretto a fuggire, governa una Suprema Reggenza di notabili, Parma vota l’annessione al Piemonte che però perde la I guerra contro l’Austria, torna il ducato sotto presidio austriaco con Carlo III, ucciso nel 1854. Il figlio Roberto in tenera età governa con la reggenza della madre Luisa Maria di Berry, con lei finisce la storia di Parma ducale. Nel 1859 coi plebisciti per l’annessione al Piemonte sta nascendo l’unità d’Italia.

m.l.s.

Condividi

Scrivi un commento