Tags: prima guerra mondiale

Flavio Torello Baracchini, la Zaira e gli altri

Anniversari. Il 28 luglio di 90 anni fa rimase ferito nella esplosione del suo stabilimento. Morì il 18 agosto 1928 Nella prefazione al libro di Gianni Bianchi su Flavio Torello Baracchini Un fulmine dal cielo, Alberico Varoli assicura di non aver alcun merito per essere interpellato in merito all’aviatore asso della Prima Guerra Mondiale, se…

Flavio Torello Baracchini, eroe della Grande Guerra

Domenica scorsa si è svolta a Filetto la giornata commemorativa con una mostra e un incontro Domenica scorsa, 10 giugno, Filetto ha ospitato una giornata all’insegna della commemorazione di Flavio Torello Baracchini e della Prima guerra mondiale, nell’anno del centenario della vittoria. L’aviatore, “asso degli assi”, è stato celebrato con una mostra di cimeli, una…

Primavera 1918: la guerra cambia strategia

La pace separata tra la nuova Russia bolscevica e gli Imperi centrali, firmata nella primavera 1918 a Brest-Litovsk il 3 marzo, permette ai tedeschi di portare tutte le forze sul fronte occidentale e scatenare una grande offensiva passando dalla logorante guerra di posizione in trincea alla guerra di movimento. I tedeschi, che non avevano mai…

Quei commoventi canti delle trincee nella Grande Guerra

La Prima Guerra Mondiale ha visto una vasta produzione e la “Canzone del Piave” entusiasmò perfino Diaz Sulla Grande Guerra mondiale è stato detto e scritto tantissimo. Fiumi di parole che possono essere riassunti in un unico concetto: si trattò del più grande conflitto in assoluto della storia ; una immane carneficina che sconvolse il mondo cambiandone,…

L’arma della fame nella Grande Guerra

Cento anni fa il blocco navale e le sue conseguenze sulla popolazione civile (1917-1918) Gli ultimi due anni della Grande Guerra (1917-1918) furono durissimi per la morte per fame oltre che per fuoco tra i soldati e i civili, questi oltre alle rape non avevano quasi niente altro da mangiare. Le persone erano talmente deboli…

Fango e sangue sono la verità della Guerra

Prima Guerra Mondiale: furono oltre 300 i caduti pontremolesi Dal valloncello salgono le grida di un corpo mutilato che invoca aiuto: la volontà di vivere, nonostante la menomazione, è ancora forte; tre compagni usciti allo scoperto per recuperare il tronco senza gambe, sono colpiti dal fuoco nemico; la verità della guerra è questa: fango e sangue. L’illusione che…

La Prima Guerra Mondiale: “grande”, “totale”, non “breve”

Quella che è ricordata come “grande”, è caratterizzata anche da un altro aggettivo: “totale”, che spiega le pesanti conseguenze patite dalle popolazioni civili anche nei territori lontani dalle battaglie. La maggior  parte dei protagonisti pensava che la nuova guerra sarebbe stata “breve” e che avrebbe anche potuto risultare “utile” per rinnovare gli Stati. La presentazione…

Il Giornale di Guerra e di prigionia di Carlo Emilio Gadda

La denuncia della condotta dei generali nella Grande Guerra. Lo scrittore perse il fratello Enrico, una morte di cui soffrì molto anche l’amico al Liceo e al fronte, il pontremolese Gian Carlo Dosi Delfini. Nella vita di Carlo Emilio Gadda il 25 ottobre è sempre stato l’inizio di un prolungato periodo di lutto che ogni volta…

La disfatta di Caporetto, snodo  della storia d’Italia

Cento anni fa, il 24 ottobre 1917, l’offensiva austrotedesca sul fronte orientale della Grande Guerra: in due settimane di combattimenti 40.000 tra morti e feriti e un esercito in fuga verso il Piave. In un saggio di Luca Falsini (“Processo a Caporetto”, Donzelli) i lavori della Commissione d’inchiesta. Sulle cause della disfatta di Caporetto doveva…

Agosto 1917: papa Benedetto XV denunciava l’ inutile strage

Fu anno di guerra sottomarina, intervento USA, crollo del fronte russo e ritirata di Caporetto Nel 1917, quarto anno di guerra, agli orrori di morte e di logoramento psicologico in trincea si aggiunsero quelli della guerra illimitata sottomarina e dei bombardamenti aerei che uccidevano i civili, un inedito effetto spaventoso che da allora caratterizza le…