Veglia Diocesana di Pentecoste: “una Chiesa che impara dalla famiglia”

Appuntamento per sabato 19 maggio. In preparazione una “tre giorni” di spiritualità a partire dal 14 maggio a Massa, Carrara e Aulla.

veglia_Luni_2017aTorna l’appuntamento con la Veglia diocesana di preghiera in occasione della Pentecoste, in programma quest’anno per sabato 19 maggio nella zona archeologica a Luni, dalle ore 20.30. La Veglia diocesana, giunta alla 8a edizione, rappresenta una tappa fondamentale nel cammino pastorale della Diocesi apuana. I sacerdoti, le parrocchie, le associazioni e i movimenti, i fedeli tutti sono invitati a partecipare alla celebrazione dell’effusione dello Spirito, nella solennità della Pentecoste. I
l luogo scelto per la celebrazione, nei pressi dell’Antica Basilica di Luni, rappresenta infatti il punto di ingresso della fede cristiana nel nostro territorio. “Tutti là siamo nati”, recita lo slogan della veglia. Tornare in quei luoghi, dunque, significa riappropriarsi delle radici e delle motivazioni verso un nuovo impulso missionario. Accanto al tema della missione, una sottolineatura particolare verrà data al tema della famiglia, “filo conduttore” del Piano pastorale 2017/2018 intitolato “La casa costruita sulla roccia: una Chiesa che guarda alla famiglia”. In questo senso, nel corso della veglia, ci saranno alcune testimonianze che aiuteranno a comprendere il valore fondamentale della famiglia inserita nella comunità ecclesiale.
Altro tema sarà quello dei giovani, invitati a partecipare alla veglia, assieme ai ragazzi che ricevono la Cresima: la veglia vuole essere anche una tappa di avvicinamento al Sinodo dei Giovani che la Chiesa universale celebrerà il prossimo ottobre. In particolare, i giovani si ritroveranno alle ore 20 presso la chiesa di Battilana per procedere poi in cammino verso Luni, mentre i ragazzi si ritroveranno alle ore 20 a Luni nel campo a sinistra dopo l’ingresso nell’area archeologica.
19Locandina_Veglia_LuniInoltre, in preparazione alla veglia, è prevista una “tre giorni” di riflessione e di preghiera, nei giorni 14-15-16 maggio, che si terrà contemporaneamente, dalle ore 19 alle ore 21.30 nelle zone: Cattedrale di Massa, Duomo di Carrara, Parrocchia Maria Ausiliatrice alla Filanda di Aulla. Nel corso di queste tre sere, all’interno della recita del Vespro, ci sarà l’adorazione eucaristica, la possibilità di celebrare il sacramento della confessione e di accogliere alcune meditazioni sui temi della veglia.
Interverranno, infatti, oltre al vescovo Giovanni, il vescovo di Volterra, mons. Alberto Silvani, il vescovo di Montepulciano, mons. Stefano Manetti, e don Pietro Pratolongo.
Rispetto alle modalità di partecipazione, si ricorda che per le parrocchie è disponibile un servizio autobus dalle diverse zone della Diocesi verso Luni, che è possibile prenotare (tel. 0585.8990229 Segreteria Pastorale). Invece, le parrocchie che volessero organizzarsi in modo autonomo con un proprio mezzo sono comunque pregate di comunicarlo tempestivamente.
Per motivi organizzativi e di sicurezza infatti tutti i partecipanti alla Veglia sono invitati ad arrivare entro le ore 20.15. Un ringraziamento è dovuto alla collaborazione con il Comune di Luni, il Ministero dei Beni Culturali e il Museo archeologico di Luni. In caso di maltempo l’evento avrà luogo in Cattedrale a Massa.

Condividi

Scrivi un commento