Festa di S. Giuseppe ad Arpiola e Settimana Santa in Pontremoli

Festa patronale di S. Giuseppe ad Arpiola di Mulazzo
Tutto pronto ad Arpiola di Mulazzo per la festa patronale di San Giuseppe. Domenica 18 marzo, alle 11, solenne celebrazione eucaristica nella chiesa parrocchiale, presieduta da don Sergio Biasini. Alle 15 Vespri, presieduti da don Andrea Nizzoli, e processione per le vie del paese con l’icona del Santo e i labari delle varie associazioni di volontariato del Comune. Al termine, Benedizione Eucaristica. A seguire, festa nel Parco Centro Giovanile con spalla cotta nostrale, panini e servizio bar. Lotteria ad estrazione con una spalla nostrale in premio. In caso di pioggia la festa si svolgerà nei locali della canonica. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare alla festa che è il centro di una vita comunitaria che si ritrova attorno al proprio patrono San Giuseppe. La partecipazione è anche occasione per dare un utile contributo alla realizzazione del nuovo campanile.

La Settimana Santa in Pontremoli: storia, liturgia e tradizioni
Il Gruppo missionario Padre Daniele, le parrocchie dei SS. Giovanni e Colombano, dei SS. Cristina e Giacomo e di S. Pietro, le Confraternite della Misericordia e di Nostra Donna e i Cavalieri del Tau, in collaborazione con il Comune, organizzano una serie di manifestazioni sul tema “La Settimana Santa in Pontremoli. Storia, liturgia e tradizioni”. Venerdì 23 marzo nella chiesa di S. Lorenzo, alle ore 20,45, “La Passione di Cristo in dialetto virgolettese sulle orme delle rappresentazioni sacre medievali”. Sabato 24 nell’oratorio di Nostra Donna, alle 16, conferenza su “Dai riti della Settimana Santa allo sfottò dei falò: “Lò, lò, lò…”. Giovedì 29, nel borgo di Pontremoli, dalle 21 alle 23,15, visita agli altari della Reposizione, “come dicono a sepolchri” (partenza dalla chiesa di S. Pietro e conclusione nella chiesa di S. Francesco con meditazione). Venerdì 30 nella chiesa di S. Francesco, alle 21, “La Passione del Signore sulle orme delle processioni dei “Misteri” (itinerario chiesa di S. Francesco, chiesa di S. Lorenzo, chiesa di S. Cristina, oratorio di Nostra Donna e chiesa di S. Giacomo).

Condividi

Scrivi un commento